The Theft of Design Blog Nomi di dominio

Non c'è niente di più preoccupante che ricevere un'e-mail da qualcuno - completamente improvvisamente - per farti sapere che pensano che il tuo nome di dominio potrebbe essere stato rubato. Soprattutto quando una rapida ricerca Whois cambia la sensazione iniziale di totale negazione in estrema preoccupazione ...

Giovedì scorso, ho scoperto che qualcuno si era preso la responsabilità di "dirottare" il nostro nome di dominio principale - designshack.net - e di trasferirlo dal nostro registrar. Stiamo lavorando duramente per invertire il processo e documenterò la situazione attuale qui.

Esplora risorse di progettazione

La storia così lontana

Dopo aver scoperto che designshack.net era stato effettivamente trasferito lontano dal nostro controllo, ho fatto tre cose:

  • Ho telefonato a GoDaddy (il nostro registrar) per informarli e chiedere il loro consiglio sul protocollo da seguire. Mi è stato consigliato di seguire il processo di "Trasferimento non autorizzato via", compilando un rapporto con l'identificazione pertinente per dimostrare la mia proprietà.
  • Ho contattato PlanetDomain, il registrar utilizzato dal ladro, per dire loro che il nome di dominio era stato rubato.
  • Ho fatto un po 'di ricerche e ho scoperto che molti altri nomi di dominio sembravano essere stati vittime dello stesso furto.

Ognuno di questi processi è ancora in corso, anche se siamo stati fortunati nel fatto che i nostri server dei nomi non sono stati modificati (e, a un certo punto, siamo stati in grado di richiedere un'inversione). Design Shack è ancora vivo e vegeto per il nostro nome di dominio principale per ora.

Gli altri siti coinvolti

I nomi di dominio interessati da questa truffa sono:

  • designshack.net
  • css-tricks.com
  • davidwalsh.name
  • scriptandstyle.com
  • sohtanaka.com
  • instantshift.com
  • kirupa.com
  • shiachat.com

È difficile trovare un filo di collegamento tra ciascun sito, poiché tutti usiamo un numero di registrar e società di hosting diversi. Inutile dire che stiamo lavorando insieme per riportare ogni dominio nelle mani dei veri proprietari.

Cronologia degli eventi

La sequenza temporale che ho seguito è più o meno identica ai dettagli documentati da Chris Coyier su CSS-Tricks, quindi non ripeterò qui i dettagli.

Tutto era un po 'più sottile nel nostro caso. Non è stata dimostrata la compromissione dei nostri account Gmail e non sono stati aggiunti collegamenti dannosi al nostro sito. Solo il furto disgustoso di un nome di dominio.

La situazione attuale è che stiamo aspettando che GoDaddy e PlanetDomain finiscano di discutere i dettagli del caso e restituiscano il dominio. Entrambe le parti si sono messe in contatto con noi stesse e le une con le altre, quindi rimango ottimista sul fatto che avremo il nome di dominio nelle nostre mani entro un paio di giorni.

Come puoi aiutare?

Grazie a tutti coloro che hanno presentato una petizione a GoDaddy su Twitter per aiutare la nostra causa. Finora sono stati professionali e disponibili, così come PlanetDomain quando parla al telefono. Apprezziamo molto il tuo supporto.

Sfortunatamente siamo un po 'ostacolati dal fatto che nessuna squadra di nomi di dominio dell'azienda lavora nei fine settimana, con GoDaddy con sede negli Stati Uniti e PlanetDomain in Australia. Fusi orari notevolmente diversi comportano un ritardo frustrante nella comunicazione.

Se desideri continuare ad aiutare, sentiti libero di twittare un link a questo post e sollecita educatamente GoDaddy a continuare a dare la priorità al nostro caso. Vi terremo informati su come vanno le cose e continueremo a pubblicare i nostri articoli e l'ispirazione normalmente!

Vale anche la pena aggiungere segnalibri a designhack.co.uk, poiché torneremo a quell'indirizzo come ultima risorsa.

aggiornamenti

5 dicembre

Pubblichiamo questo post con una panoramica di come la situazione si è sviluppata dal 1 ° dicembre in poi.

5 dicembre, 01:00

Riceviamo la nostra prima comunicazione da PlanetDomain:

Buongiorno David,
Grazie per la vostra email.
Attualmente stiamo comunicando con GoDaddy in merito a questo problema. Noi
ti avviserà via e-mail della decisione.

5 dicembre, 8am

Scopro che i nostri server dei nomi sono stati eliminati e procedo a chiamare PlanetDomain. Reinstalla i server dei nomi corretti e Design Shack torna online.

6 dicembre

PlanetDomain conferma che l'account del dirottatore è stato disabilitato, quindi il nome di dominio dovrebbe essere sicuro da qui. Stanno lavorando con GoDaddy per riportarlo indietro.

7 dicembre

Il nome di dominio Ou è stato ora restituito a GoDaddy, secondo WHOIS. Ora stiamo solo aspettando che venga assegnato al nostro account. Porteremo quindi la sicurezza a un livello leggermente paranoico ...

7 dicembre, 14:00

Tutto è risolto. Il nome di dominio è tornato nel nostro account. Grazie a GoDaddy e PlanetDomain per il loro eccellente supporto nella scelta. Siamo entusiasti di riaverlo!

Ulteriori letture

  • Gli eccellenti aggiornamenti di Chris Coyier sulla situazione
  • La relativa conversazione di Hacker News
  • La conversazione Slashdot correlata

© Copyright 2023 | computer06.com