Semplici suggerimenti per la progettazione di un modello di newsletter che si distingue

Al giorno d'oggi quasi ogni azienda ha una newsletter via email. Dai rivenditori che promuovono le vendite, alle organizzazioni che mostrano informazioni ed eventi, la newsletter via e-mail è uno degli strumenti di marketing più popolari in circolazione. E affinché sia ​​davvero efficace, deve avere un bell'aspetto.

Un numero quasi illimitato di modelli di e-mail gratuiti può semplificare il download di qualcosa e l'invio di e-mail, ma dovresti davvero prenderti il ​​tempo per creare un modello personalizzato per le comunicazioni che rappresenta la tua attività e chi sei. La tua newsletter rappresenta il tuo lavoro tanto quanto un sito Web o un prodotto stampato. Anche se iniziare può essere intimidatorio, è abbastanza facile creare un modello di newsletter, scegliere il software per la distribuzione e inviare l'e-mail del primo gruppo. È importante tenere presente che molte persone ricevono molte email ogni giorno, quindi è necessario lavorare per far risaltare la newsletter.

Iniziare

Il primo passo nel processo di progettazione è quello di capire effettivamente cosa dovrebbe fare la tua newsletter. È progettato per vendere prodotti? O forse fornire informazioni che indirizzano il traffico verso un sito Web specifico? Quale azione vuoi che gli abbonati alla newsletter intraprendano quando vedono l'email?

Dopo aver preso questa decisione, è un po 'più facile iniziare. Ti consigliamo di prendere in considerazione anche il branding globale nel design. La tua newsletter dovrebbe corrispondere al tuo sito Web, materiali stampati e marchio in aspetto e tono. Vuoi che gli abbonati sappiano da chi proviene l'e-mail non appena l'hanno aperta. Questo può aiutare le persone ad aprirlo e leggerlo, nonché a stabilire un collegamento con la propria azienda.

Considera il tono e la frequenza dei tuoi messaggi di newsletter. Il numero di parole (e la cattività della riga dell'oggetto) sono importanti quanto le immagini quando si tratta di inviare qualcosa che le persone guarderanno. Investi un po 'di tempo nella creazione del messaggio e nella scrittura prima che ogni singola newsletter venga inviata.

Quello che non vuoi è inviare una newsletter che assomigli esattamente a qualcos'altro nella posta in arrivo di un cliente.

Pensa anche alla sensazione generale della newsletter. Dovresti cercare di evitare "l'aspetto del modello di newsletter". Esistono molti modelli e opzioni in pacchetto. Alcuni di loro sono buoni; molti di loro non lo sono. Quello che non vuoi è inviare una newsletter che assomigli esattamente a qualcos'altro nella posta in arrivo di un cliente. Prenditi il ​​tempo necessario per sviluppare un modello personalizzato utilizzando le tavolozze dei colori e dei tipi e la voce generale.

Ricorda che una newsletter non deve essere lunga e pesante. A volte le newsletter più efficaci sono un semplice coupon o promo che chiede all'utente di fare un altro passo.

Vai alla grande con le immagini

È difficile trascurare una grande immagine. Usa una grafica sorprendente nella parte superiore di ogni newsletter e-mail come un modo per attirare le persone.

Cerca di posizionare le immagini, tra cui foto, illustrazioni o infografiche, nella metà superiore della newsletter in modo che la parte chiave del visual sia sopra la pergamena. Scegli immagini nitide e sincronizzate con il tuo messaggio. (Non invierai la foto di una montagna innevata alle persone quando stai cercando di vendere una barca a vela.)

Mischia quando si tratta di forma, colori e dimensioni delle immagini. Usa foto diverse per far sì che ogni edizione della newsletter sia unica e nuova. Non vuoi che gli abbonati vedano l'e-mail e pensano di aver già visto il messaggio.

Considera anche di sperimentare il colore, dall'uso di immagini a colori al bianco e nero a qualcosa di ancora più artistico. Ricorda inoltre che solo perché la tua newsletter ha una larghezza di 800 pixel, non è necessario utilizzare una foto a larghezza intera. Crea interesse visivo utilizzando forme diverse e modificando le proporzioni delle foto.

Usa un ottimo colore

Oltre alle immagini eccezionali, il colore può creare un interesse visivo distinto. Usa il colore per stabilire il tuo marchio: assicurati di utilizzare gli stessi mix di colori RGB o HEX nella newsletter come in altri materiali di marca. Non limitarti a un incontro ravvicinato con un selettore di colori del software per newsletter. La tavolozza dei colori deve corrispondere a quella dei componenti complementari, come un sito Web o altri materiali stampati.

Se non disponi di una tavolozza di colori di marca distinta, cerca ispirazione per il tuo logo. Usa i colori del logo per attirare l'attenzione del nome dell'azienda su altre parti della newsletter. Prendi in considerazione l'uso del colore per evidenziare alcuni tipi di testo per aggiungere enfasi. Parole come "vendita", "libero" e "nuovo" potrebbero essere grandiose come parole audaci e colorate per aiutare a stabilire inviti all'azione.

Sviluppa stili per quei colori in tutta la newsletter. Usa una delle tonalità principali del tuo marchio per i titoli nella newsletter o per i link. Se usi pochissimo colore per il tuo marchio generale, prendi in considerazione l'aggiunta di un colore accento per la newsletter, ma dovresti stabilire una tavolozza coerente e attenersi ad essa.

Crea una tavolozza di stile

Come con altri tipi di progetti di design, dovrebbe esserci una gerarchia nella newsletter in modo che la grafica aiuti a guidare i lettori attraverso di essa. Usa diversi stili di testo: titoli, sottotitoli o altro testo più grande, copia del corpo, collegamenti e didascalie. Tali stili dovrebbero variare in dimensioni e peso, con gli elementi più importanti che sono i più grandi e con il colore più audace (se si opta per il testo colorato).

Il modo migliore per creare una gerarchia coerente è attraverso una tavolozza di stile. Dopo aver creato un modello personalizzato utilizzando il colore e il testo e le immagini del tuo marchio, la maggior parte dei fornitori di newsletter via e-mail (come Emma, ​​MailChimp e Constant Contact) caricherà il tuo modello e creerà stili di testo da usare. Molti di questi client ti consentono anche di caricare il tuo HTML se è più del tuo stile.

Creando un foglio di stile, puoi modificare gli attributi con un solo clic e non devi preoccuparti di ricordare le combinazioni di colori, le specifiche dei caratteri o gli stili dei bordi delle immagini. Questo è altamente raccomandato se più persone lavoreranno alla newsletter.

Non dimenticare

Le newsletter via e-mail dovrebbero includere alcune informazioni di base che consentono agli utenti di identificarti come mittente e di rinunciare (o accedere) alle newsletter. Assicurati di controllare le questioni legali che circondano il tuo luogo di residenza perché alcune informazioni, come i collegamenti di opt-out o un indirizzo postale e l'identificazione delle informazioni dell'azienda, sono richieste in alcuni paesi. Ecco la checklist di base:

  • Informazioni sull'azienda, incluso chi sei e come contattarti
  • Link per annullare l'iscrizione
  • Link per visualizzare l'e-mail come testo normale o in un browser Web
  • Link al sito Web
  • Link social e di condivisione
  • Invito all'azione: indica agli abbonati cosa fare della newsletter
  • Promemoria per l'attivazione: ricorda agli abbonati come sono entrati nel tuo elenco

Alcune cose da tenere a mente

Quando crei il modello, pensa a come le persone leggono le e-mail nel processo di progettazione.

Considera il riquadro di anteprima. Un gran numero di persone guarda l'e-mail senza aprirla. Idealmente il corpo dell'email dovrebbe avere una larghezza inferiore a 600 pixel, in modo che sia visualizzabile come anteprima senza perdere informazioni.

Renderlo compatibile con i dispositivi mobili. Una percentuale significativa di lettori visualizzerà l'e-mail su un telefono o tablet, quindi assicurati che la tua e-mail funzioni in questi ambienti.

Stare lontano da sfondi occupati e immagini di sfondo. Alcuni client di posta elettronica, come il popolare Microsoft Outlook, non li rendono affatto e altri non li renderanno correttamente. Mantieni il messaggio il più pulito e ordinato possibile.

Ridimensiona le tue immagini. Attenersi a 72 dpi per le immagini e ridimensionarle per adattarle all'email. Le immagini più piccole verranno caricate più velocemente; non vuoi perdere utenti a causa dei lunghi tempi di download.

Test, test, test. Diversi programmi e-mail renderanno le newsletter e-mail in diversi modi. Prova il modello in una varietà di client di posta elettronica comuni: Microsoft Outlook, Google Mail e Yahoo Mail, per cominciare. Assicurati anche di inviarti un'edizione di prova di ogni messaggio prima di inviarlo all'intero elenco di iscritti per assicurarti che l'e-mail appaia (e legga) come previsto.

Conclusione

Quando progetti la tua newsletter via e-mail, pensa davvero ai modi per distinguerla dal pacchetto. Concentrati sul branding e sull'uso di immagini e colori eccezionali. Infine, testalo per assicurarti che la tua newsletter sia compatibile su una varietà di dispositivi e su più client di posta elettronica.

Fonti di immagine: Missy Higgins, Serious EatsThreadless, Urban Outfitters, Charlie Pratt, Lole, Native News, Smithsonian, Entree e Anstob.

© Copyright 2022 | computer06.com