Approfondimento con Adii: The Growth of a Rockstar

Oggi stiamo iniziando una nuova serie di interviste, in cui avremo una conversione approfondita e affascinante con varie figure di spicco del settore. Stiamo dando il via alle cose con Adii Rockstar, un guru di WordPress e l'uomo dietro WooThemes.

Discuteremo i primi giorni di Adii come designer, l'ascesa e la crescita di WooThemes, una giornata lavorativa standard, il suo hardware e software preferiti e una serie di nuovi progetti con cui sta iniziando a partecipare quest'anno.

Esplora Envato Elements

La nostra intervista

Giustamente o erroneamente, l'educazione tradizionale viene spesso trascurata quando si considera qualcuno come un imprenditore. Che cosa hai studiato originariamente al college / università e ritieni che ti abbia aiutato ad arrivare dove sei oggi?

Ho una laurea in contabilità e una lode in gestione aziendale, quindi ho sicuramente una formazione aziendale tradizionale, di cui non ho rimpianti. Ma nessuno di questi mi ha insegnato come essere un imprenditore; invece mi piacerebbe pensare che puoi diventare un imprenditore migliore solo attraverso le esperienze e che un'istruzione tradizionale serve solo come base per queste.

Quali sono stati i principali progetti che hai avviato ai primi tempi come designer e come hanno portato al lancio di WooThemes?

Nessuno a dire il vero. Quando ho iniziato come designer / sviluppatore, mi sono semplicemente concentrato sulla creazione di un ottimo portfolio e sulla vendita delle mie competenze orarie a un prezzo più elevato. Quindi, con WooThemes, ho davvero avuto la mia prima opportunità di vendere qualcosa che non è limitato dalle mie ore.

Perché hai preso la decisione di marchiarti come Rockstar e quanto ritieni importante il "personal branding" quando sviluppi un sito Web o un'attività online?

L'idea di Rockstar era davvero un processo in evoluzione; è iniziato come slogan e poi è diventato per me una convenzione di branding / denominazione. Alla fine sia "Adii Pienaar" - sia Moreso "Adii Rockstar" - suonano un po 'più commerciabili di Adriaan Pienaar, che è il mio nome di nascita.

E se consideri quanto è affollata Internet con molte persone assolutamente eccezionali, devi dedicare del tempo allo sviluppo del tuo marchio personale. È uno degli unici modi garantiti per distinguerti dalla massa.

Potresti delineare cosa comporta il tuo giorno medio, dal risveglio al mattino allo sbriciolarsi di notte?

Di solito sono in ufficio alle 6:30 / 7:00 del mattino e le prime due ore (prima che arrivino tutti) sono passate a ripulire le varie cassette postali, recuperando RSS e tweet dal giorno precedente; in pratica, dandomi una lavagna pulita per lavorare dal resto della giornata. Durante questo periodo, faccio anche un ampio lavoro su Basecamp per collaborare e coordinare tutto ciò che stiamo facendo come azienda (sia internamente che attraverso collaborazioni esterne).

Dopodiché, la mia giornata varia notevolmente a seconda delle esigenze della squadra. Ogni giorno dedico un bel po 'di tempo al brainstorming e alla concettualizzazione di nuove idee (a volte da solo, a volte con il team) e mi occupo anche di tutte le responsabilità di blog (provo a farlo se / quando l'ispirazione colpisce).

Oltre a ciò, puoi trovarmi a modificare le cose qui o là e a dare una mano in più a chiunque nel team per quanto riguarda le versioni dei temi, la correzione di bug, ecc.

Dopo il lavoro, sto davvero cercando di costringermi a fare un po 'di esercizio fisico e, la sera, cerco di passare un po' di tempo a scrivere il mio libro o semplicemente a fare clic e trovare nuove cose tra le reti. È nel mezzo di tutte queste cose che la mia vita sembra accadere; almeno sono flessibile, così posso adattare il tempo sociale + personale ovunque ...!

Quale hardware e software usi regolarmente, sia per lavoro che per piacere?

Adoro il mio MacBook Pro da 13 ″, che utilizzo con un LCD Samsung T260 da 26 ″ in ufficio. Insieme a ciò, adoro davvero (e talvolta quando so di dover spegnere, ma non ci riesco) il mio iPhone e più recentemente mi sono goduto la fotografia con la mia Canon 7D!

In termini di software, utilizzo Safari per la navigazione sul Web e non sarei in grado di svolgere il mio lavoro quotidiano con Things, Tweetie e Basecamp. Devo ammettere che la maggior parte delle app che sto usando sembrano essere online in questi giorni ...

Sono incuriosito dal modo in cui il tuo ruolo professionale è cambiato negli ultimi anni, spostandomi verso la gestione di un'impresa e lontano dal lavoro di progettazione e sviluppo. Quale parte del tuo lavoro ti piace di più e perché?

Adoro il lato business, poiché ho una vera passione per i modelli di business, la gestione e capire come i clienti interagiscono con un'azienda. Quindi questo significa che non ho progettato o codificato qualcosa negli ultimi 2/3 mesi, perché alla fine queste abilità non mi vengono spontanee e abbiamo membri di WooTeam che sono meglio equipaggiati per gestirle.

Hai recentemente lanciato un progetto chiamato The Rockstar Foundation, con l'obiettivo di creare migliori opportunità educative per le ragazze svantaggiate a Cape Town, in Sudafrica. Cosa ti ha spinto a creare questo progetto e quanto ritieni sia importante per gli imprenditori online "restituire qualcosa"?

Mi piacerebbe credere di avere un grande cuore, nel senso che se posso aiutare qualcuno, farei del mio meglio. Quindi, mentre una serie di eventi inaspettati mi ha spinto ad avviare la Fondazione, l'essenza di restituire qualcosa è sempre stata lì.

Credo di essere stato molto benedetto negli affari e quindi ho la responsabilità di restituire a coloro che non hanno avuto l'opportunità che mi è stata data. Potrei anche aggiungere che il business per me non ha mai riguardato i soldi, ma piuttosto le sfide della creazione di qualcosa di reale valore.

I progettisti affrontano sempre il dilemma di mantenere un'azienda relativamente piccola e rimanere agile, o far crescere un team più ampio di colleghi e gestire la rigidità che ne deriva. È una preoccupazione di WooThemes?

Sempre. E a dire il vero: non abbiamo ancora trovato la risposta!

Immagino che ci sia un equilibrio tra la crescita di una squadra e l'utilizzo di collaborazioni per aumentare la propria portata. In-house vincerà sempre in termini di efficienza e qualità, ma a volte non vale nemmeno il rischio di avere una squadra gonfia (e spese generali).

Di recente ti sei dedicato alla vendita di temi ExpressionEngine e ritieni che questa piattaforma abbia un grande potenziale nei prossimi anni. Ci sono altre tendenze che ritieni che i designer dovrebbero stare attenti nel 2010/2011?

Non sono sicuro di essere onesto. Penso che i lavoratori di Internet si trovino di fronte a un panorama in continua evoluzione, che aumenta solo l'importanza di progettare e sviluppare correttamente. Ad esempio, posso vedere come l'aumento del numero di diversi dispositivi che utilizziamo per accedere a Internet continuerà a complicare la progettazione e il codice in futuro.

Ma quella crescita significa anche che avremo più opzioni e nicchie che mai ...

Siti e progetti di Adii

Ecco una manciata di diversi siti Web, design e progetti con cui Adii è coinvolto. Fare clic su uno per visitare quel particolare sito:

WooThemes

Radiiate

Fondazione Rockstar

Adii Rockstar

Grazie per aver letto!

Un grande grazie ad Adii per il tempo dedicato a rispondere alle nostre domande. Se vuoi saperne di più su di lui, ti consiglio di dare un'occhiata al suo blog o di seguirlo su Twitter.

Spero che ti sia piaciuto l'inizio di questa nuova serie di interviste: se ci sono altri designer che vorresti vedere in primo piano, non esitare a farcelo sapere nei commenti!

© Copyright 2021 | computer06.com