Quali sono l'etica del design? (E perché sono importanti?)

Sei un designer etico? È qualcosa a cui pensi anche quando intraprendi progetti? L'etica del design si presenta in molte forme: dal modo in cui scegli i progetti, al modo in cui lavori con i clienti, ai diritti d'autore e alla protezione legale.

Questi codici scritti e non scritti aiutano a modellare il modo in cui i professionisti della progettazione grafica interagiscono, comunicano e fanno affari. È qualcosa a cui probabilmente devi pensare, perché conosci e capisci le regole più grandi. Ma ogni volta che ti fermi e chiedi "dovrei fare questo o quello?" l'etica del design fa parte della conversazione.

Esplora Envato Elements

Quali sono l'etica del design?

L'etica del design è un affare complicato. Chiedi a cinque persone diverse cosa significa e probabilmente otterrai cinque risposte diverse. In generale, ciò può essere ridotto in due idee di base:

  • L'etica del design stabilisce comportamenti e azioni generalmente accettati nella professione.
  • L'etica del design aiuta a innalzare lo standard per il lavoro visivo e la rappresentazione.

Quando metti insieme queste due idee, ottieni quella che potrebbe essere la migliore idea dell'etica del design:

L'etica del design aiuta a innalzare lo standard per il lavoro visivo stabilendo comportamenti e azioni accettabili nella comunità professionale e per i clienti.

Mentre la sezione delle risorse include numerosi esempi di diversi standard etici per i progettisti, gli standard etici in quattro punti dell'Accademia dei professionisti del design sono quelli per cui vale la pena lottare.

  1. I professionisti del design dovrebbero cercare di migliorare le proprie conoscenze e abilità professionali e tecniche.
  2. I professionisti del design dovrebbero continuamente cercare di elevare gli standard di eccellenza estetica e funzionale, educazione al design, ricerca, formazione, pratica ed eccellenza professionale.
  3. I professionisti del design dovrebbero sostenere i diritti umani in tutti i loro sforzi professionali.
  4. I professionisti del design dovrebbero promuovere la professione e contribuire alla conoscenza e alla capacità delle professioni di design nel loro insieme.

Indipendentemente dal tuo livello di abilità o titolo professionale, questi standard esemplificano l'essenza dell'etica del design. Dovrebbe essere abbastanza ovvio il motivo per cui sono importanti. Questi tipi di ideali sono facili da sostenere; è la pratica che può essere un po 'più complicata.

Per liberi professionisti, dipendenti e abbonamenti professionali

L'etica del design ha un impatto su professionisti e studenti a tutti i livelli. A seconda di come lavori, dove vivi e di quali organizzazioni fai parte, potresti trovarti soggetto a più codici formali. Ma a parte queste regole formali, l'etica del design è un po 'più personale.

Supponiamo per un minuto che non infrangerai mai una legge, non violerai il copyright o plagieresti in alcun modo. Fatturi sempre in modo equo e lavori onestamente.

L'etica può andare oltre queste cose. Considera questi scenari:

  • Ciò potrebbe significare scegliere tra clienti concorrenti se entrambi vengono da te per affari. Puoi prendere entrambi i clienti? Dovresti dire loro che stai lavorando con l'altro? (Molte agenzie hanno regole per questa situazione che i liberi professionisti non hanno.)
  • Fatturi un cliente per l'intero preventivo se finisci in metà del tempo previsto? Qual è la politica aziendale? E come ti senti a riguardo?
  • Quanto è troppo sottile quando si modifica una foto del cliente e vogliono apparire meglio?
  • Farai un lavoro di progettazione che va contro i tuoi standard morali o è quello di promuovere una causa o una politica con cui non sei d'accordo?
  • Una grande idea per un progetto viene in mente dopo ore e dopo un bicchiere o due di vino. Inizi a lavorare di nuovo o annoti le idee per quando torni all'orario di lavoro?
  • Lasci un'organizzazione professionale per avere standard che non sono in linea con i tuoi?

Nessuna delle risposte è chiara e chiara. L'etica del design è più di ciò che senti in queste situazioni, è ciò che fai. Il modo in cui gestisci il conflitto dice molto sul modo in cui fai affari e per quali tipi di clienti o aziende puoi lavorare comodamente.

E poi c'è il rovescio della medaglia, farai qualsiasi lavoro senza sentirti per un cliente. Il lavoro di progettazione spesso va senza credito, ma cosa succede se il tuo nome è associato a qualcosa di cui sei meno orgoglioso? Stai bene con quello?

Perché tutte le domande? Perché questo è importante? Il modo in cui pensi e senti in queste situazioni può influire sulla tua carriera.

Considerazioni commerciali

Se ti accorgi di avere molti obblighi morali che incidono sulla tua capacità di affrontare determinati progetti (o meno), allora una carriera freelance o un lavoro interno per un'azienda in cui credi potrebbe essere l'opzione migliore. Se sei meno esigente riguardo al tipo di lavoro, la vita dell'agenzia può essere una buona scelta. La maggior parte dei designer cade da qualche parte nel mezzo, che è uno spazio flessibile in cui una delle opzioni è praticabile.

Le considerazioni di business sull'etica del design vanno oltre la provenienza della busta paga. L'etica può anche aiutare a generare flussi di cassa.

Pensa al modo in cui gestisci i clienti. Le loro aspettative e la consegna sono parte di questa conversazione etica. Hai consegnato come promesso? Il conto è puntato sul preventivo? Tutto il lavoro è stato completato in tempo in modo da rendere felice il cliente? In caso di problemi, è seguita una conversazione aperta e onesta?

Stabilire buone pratiche commerciali dovrebbe far parte del tuo codice etico. È il trucco per mantenere gli affari ripetuti e persino rimanere negli affari per gli anni a venire. Ai clienti piace sapere di cosa ti occupi e cosa aspettarti.

Lavori in cui credi

L'etica è un affare nuvoloso. Ci sono così tante aree grigie che non puoi sempre tener conto in anticipo. Molti di questi casi saranno altamente situazionali e potresti agire diversamente in diversi punti della tua carriera. Ecco l'unicorno: fai il lavoro in cui credi .

Quando ti piace il lavoro che stai svolgendo, che si tratti di un'associazione no profit o di una nuova etichetta di birra artigianale, non dovrai fare così tante domande.

Crea un dialogo aperto e onesto con i clienti in modo da avere una fiducia reciproca. In questo modo se ti chiedono di usare una foto che non possiedono "copiano" un'idea che gli piace, puoi parlarne ragionevolmente e trovare una soluzione migliore. Se hai un codice etico personale, queste bandiere rosse ti colpiranno immediatamente e sarai in grado di agire di conseguenza.

5 risorse etiche

Mentre siamo appena entrati nell'idea di etica del design qui, ci sono molte risorse per aiutarti a formare il tuo codice o pensare a come l'etica gioca un ruolo nelle tue decisioni di business o di design. Molte organizzazioni professionali dispongono di codici per i membri e per le singole imprese. Per quanto sia importante ciascuno di questi documenti, dovresti avere anche un codice personale.

  • AIGA Design Business and Ethics (schema per designer e clienti, con linee guida specifiche su come utilizzare caratteri, illustrazioni, software, fotografia, diritti d'autore e imposta sulle vendite)
  • Blog sull'etica nella progettazione grafica (esempi di dilemmi etici nella pratica)
  • Codice Etico AGDA
  • Codice di buone pratiche della corporazione degli artisti grafici per l'industria delle comunicazioni grafiche
  • Codice di condotta professionale dell'Accademia dei professionisti del design (comprende canoni, standard etici e regole di condotta)

Conclusione

L'etica è importante perché mantiene il design pulito e onesto. Questo vale per l'estetica generale e le questioni commerciali.

Dovresti cercare di essere il più etico possibile in tutti i tuoi rapporti. Aiuterà a stabilire la tua posizione di designer credibile e professionale. I clienti sapranno cosa aspettarsi e, a loro volta, le tue relazioni saranno più fluide. L'etica può aiutarti a determinare quali clienti prendere e aiuterà i clienti a decidere se vogliono lavorare con te.

Infine, ricorda che è accettabile dire di no. Vale la pena sentirti un lavoro orribile per quello che hai creato? Pesare questa considerazione dall'inizio. Non tutti i pezzi che progetterai saranno degni di portafoglio, ma non dovresti vergognarti del cliente o del prodotto finale.

Fonte immagine: Death to the Stock Photo.

© Copyright 2022 | computer06.com