Conosci i tuoi punti deboli: come migliorare il processo di revisione creativa

Ogni designer deve rispondere a qualcuno. I liberi professionisti consegnano il loro lavoro a un cliente, i ragazzi dell'azienda consegnano il loro a un team o un supervisore, c'è sempre qualcuno nella catena di comando che dà un'occhiata e offre un parere. È a questo punto che termina la bozza iniziale e inizia la revisione della creatività.

Questo punto critico può avere un effetto drammatico sul futuro del progetto. A volte questo è un buon processo che porta il pezzo a nuove altezze che non avrebbe mai potuto raggiungere senza una nuova intuizione. Altre volte il processo di revisione creativa uccide il genio della bozza iniziale e si traduce in un prodotto finale errato. Un fattore che svolge un ruolo chiave in questo è la dimensione del team di revisione. Quante persone dovrebbero rivedere un progetto e offrire idee? Dovrebbe essere una piccola squadra? Quali sono i pro ed i contro di ognuno? Discutiamone.

Punti di forza e di debolezza

La maggior parte di noi ha in noi una parte che tende al modo in cui pensiamo che una recensione creativa debba essere strutturata. Alcuni designer sono molto socievoli e amano ricevere il maggior feedback possibile da quante più fonti possibile. Altri preferiscono trascorrere le loro giornate completamente soli alla propria scrivania e lo odiano quando qualcuno indovina cosa hanno lavorato duramente per raggiungere.

"La cosa più importante che puoi fare per perfezionare il tuo processo di revisione creativa è scoprire e riconoscere i punti di forza e di debolezza di ogni possibilità."

La domanda più ovvia da porre è ovviamente: "In che modo è meglio?" Se hai la completa libertà di costruire un processo di revisione creativa, da che parte andare?

Sfortunatamente, la risposta non è così in bianco e nero come vorremmo che fosse. La verità è che ogni possibile scenario è stato provato e molti possono essere chiaramente mostrati per portare a successi sorprendenti e fallimenti imbarazzanti.

La cosa più importante che puoi fare per perfezionare il tuo processo di revisione creativa è scoprire e riconoscere i punti di forza e di debolezza di ogni possibilità, e quindi tentare di spiegarle sfruttando i punti di forza e trovando modi per contrastare le debolezze.

Diamo un'occhiata a come funziona questo processo esaminando le recensioni creative di piccoli e grandi team.

Punti di forza: piccole squadre

Il potere dell'individuo non dovrebbe mai essere sottovalutato. Liberi dai vincoli del compromesso, i liberi professionisti del lupo possono realizzare un lavoro straordinario.

Lavorare da soli ti permette di "entrare nella zona" e di portare veramente a termine le idee fino al completamento con un'esecuzione magistrale e mirata. Nessuno è lì per farti indovinare le tue scelte o per dirti che le loro idee sono migliori. Sei solo tu, una tela bianca e il flusso di idee completamente libero.

Ricorda che non stiamo discutendo del lavoro stesso, ma tanto quanto il processo di revisione. L'unica volta in cui avrai mai una sola persona essere l'unico paio di occhi su un progetto dall'inizio alla fine è se la creatività sta lavorando a un progetto personale. Altrimenti, il processo di revisione coinvolge almeno il progettista e il cliente, l'ultimo dei quali è composto in genere da numerose persone.

I piccoli gruppi possono essere fantastici per le recensioni creative. Ecco solo alcuni dei punti di forza di questa forma di revisione. Tieni presente che questi sono tutti i migliori scenari. Getta la persona sbagliata nel mix e ognuno di questi benefici può scomparire all'istante.

Feedback mirato

Il feedback da piccoli gruppi è in genere molto più mirato. Invece di una stanza piena di persone che danno sfogo a osservazioni e idee casuali che portano a tangenti lungimiranti, hai un paio di persone che stanno davvero perfezionando la creatività a portata di mano ed esplorando come potrebbe essere migliore.

Riunioni più brevi

Le riunioni sono pensate per aumentare la produttività, ma nel mondo reale nulla uccide la produttività più velocemente di quanto tutti smettano di lavorare per sedersi attorno a un tavolo e chattare per alcune ore mentre si avvicinano le scadenze.

Con piccoli team, le recensioni creative possono essere rapide ed efficienti. Puoi portare tutti nella stanza o al telefono molto più velocemente, i convenevoli e i saluti sono veloci e facili e, come abbiamo appena detto, il feedback è meno tangenziale.

Gli accordi sono più facili da raggiungere

Uno dei principali punti di forza di un piccolo team di revisori è la capacità di raggiungere accordi su come migliorare il lavoro e giungere alla conclusione che il progetto è abbastanza buono da passare al passaggio successivo.

Ciò può rendere i progetti più fluidi e portare a un risultato finale più coeso e coerente. In caso di disaccordo, le risoluzioni vengono affrontate rapidamente e gestite direttamente.

Debolezze: piccole squadre

Finora, i piccoli team sembrano la strada da percorrere, vero? C'è così tanto di buono che può venire da un gruppo affiatato di un paio di designer, perché mai avresti avuto qualcos'altro?

Sfortunatamente, il formato del piccolo team di recensioni creative include anche la sua parte negativa. Ecco alcuni dei maggiori ostacoli.

Gli errori sono facili da perdere

Il primo problema che si presenta con un team di recensioni creative molto piccolo è che gli errori spesso mancano. Se ottieni da dieci a venti persone che guardano la stessa cosa, la faranno a pezzi e noteranno ogni piccolo errore: una foto che non è stata autorizzata correttamente, un errore di ortografia, problemi di allineamento, un elemento del sito Web che non funziona, ecc. Tuttavia, queste cose possono essere facilmente esaminate quando hai solo un paio di persone che si riversano su un progetto.

Idea Pool è meno vario

Un altro aspetto negativo ovvio di avere un team più piccolo di revisori è che ci saranno meno idee da lanciare su come migliorare la creatività. Come accennato in precedenza, questo può in effetti essere un punto di forza se hai una scadenza e devi spostare il processo, ma può anche essere una grave debolezza se hai raggiunto un punto in cui sai che la creatività potrebbe essere meglio ma nessuno ha davvero una solida idea di come arrivarci.

Ciò porta spesso a una mentalità "abbastanza buona", che si traduce in un lavoro scadente e di seconda qualità.

Meno pushback porta al pensiero di gruppo

Se metti abbastanza persone in una stanza, ti imbatterai in una ruota cigolante; qualcuno che si lamenta di tutto. In un ambiente più piccolo, il desiderio di armonia e accordo è più prevalente.

Sembra una buona cosa, ma in pratica può portare a un fenomeno chiamato "pensiero di gruppo" in cui un particolare gruppo di persone consente al desiderio di accordo di prevalere sul bene del progetto.

Il risultato è meno creatività e pensiero unico, il che è ovviamente controproducente in un "processo di revisione creativa". Questo è il posto in cui desideri idee folli e feedback immediati, non un gruppo di persone che stanno solo cercando di andare d'accordo.

Punti di forza: squadre di grandi dimensioni

Innumerevoli importanti aziende di marketing e design scelgono questo formato per la revisione creativa. Si riuniscono in un grande incontro per lanciare un progetto, mandare tutti in piccoli gruppi per produrre un po 'di creatività e poi incontrarsi in un grande gruppo per discutere e criticare ciò che è stato prodotto.

Se leggi i punti deboli delle piccole squadre, allora è facile trovare alcuni punti di forza per le squadre più grandi poiché spesso sono l'opposto diretto.

Errori e debolezze sono più propensi a essere affrontati

Facevo parte di un team creativo di due uomini. Una volta abbiamo lavorato insieme a un progetto che presentava, per qualsiasi motivo, la sagoma di un cane come grafica principale. Uno di noi ha prodotto una silhouette veloce e abbiamo proceduto a metterlo su diversi pezzi di creatività. Dopo aver visto la foto originale che è stata convertita in una silhouette, entrambi abbiamo pensato che fosse perfetto.

"Nessuno poteva negare che fosse davvero l'orribile verità e che il creativo doveva essere rivisto."

Quando abbiamo trasformato la creatività nel nostro supervisore immediato, è andata molto bene. Tuttavia, una volta che abbiamo raggiunto il punto di una grande revisione del team, qualcuno ha notato che la silhouette somigliava sfortunatamente a una parte del corpo maschile. Diverse persone avevano visto questo creativo prima di questo punto e non avevano pensato a nulla del genere, ma non appena una persona lo ha sottolineato, nessuno poteva negare che fosse davvero l'orribile verità e che il creativo doveva essere rivisto.

La morale qui è che grandi gruppi di persone tendono a cogliere gli errori importanti che possono essere facilmente osservati da un piccolo gruppo. Se il progetto sopra fosse stato esaminato solo dal nostro piccolo gruppo, sarebbe andato in stampa e senza dubbio avrebbe sconvolto centinaia di migliaia di spettatori (doveva andare nei principali negozi al dettaglio in tutto il mondo).

Altre idee e feedback

Ovviamente, con un più ampio team di recensioni creative, ci saranno sicuramente altre discussioni su come migliorare la creatività. Più persone guardano un pezzo di creatività, maggiori sono le probabilità di trovare qualcuno a cui non piace.

Ricorda che l'obiettivo della revisione creativa non è sempre quello di dare a tutti un pollice in su e una pacca sulla spalla. Se lo desideri, puoi mostrare i tuoi disegni a tua madre in modo che possa metterli sul suo frigorifero.

Invece, quello che stai cercando sono le critiche professionali che possono portarti a un vero miglioramento. Il feedback di qualità è difficile da trovare, ma quando lo trovi, ti accorgi immediatamente che è un pezzo inestimabile del processo creativo.

Divisione del lavoro

I team di revisione di grandi dimensioni, se gestiti bene, possono dividere e conquistare quando si tratta delle parti della creatività che devono essere discusse. Invece di avere una o due persone che risolvono tutto (o che tutti offrono consigli al di fuori della loro area di conoscenza), puoi avere tutti a concentrarsi su ciò che sono bravi.

Ad esempio, alcune persone possono concentrarsi sull'esame dell'usabilità di una pagina Web per assicurarsi che tutti i processi siano ottimizzati, mentre altri valutano il lato grafico ed estetico per garantire che il progetto stia andando nella giusta direzione da una prospettiva visiva.

Debolezze: squadre di grandi dimensioni

C'è un vecchio adagio che sentirai troppo spesso dalle persone a favore di grandi gruppi di revisione "due teste sono meglio di una". Anche se questa è spesso una vera affermazione, si scopre che non è sempre vero che venti teste sono meglio di quattro. Ecco alcune cose a cui prestare attenzione con i grandi team di recensioni creative.

Ridotta qualità del feedback

Come per molte cose nella vita, qui troverai spesso un compromesso tra qualità e quantità. Dai a una persona uno sguardo al progetto a cui stai lavorando e probabilmente riceverai alcune risposte chiaramente focalizzate. A quella persona potrebbe mancare il 60% di ciò che non va nel pezzo, ma ha il potenziale per fare davvero un caso convincente per il feedback che è stato presentato.

Ora prova lo stesso con una stanza piena di persone. Improvvisamente, il feedback è su tutta la mappa. Nessuno è sulla stessa pagina, ogni persona ha le proprie idee che contraddicono direttamente quelle offerte da tutti gli altri. Può essere un vero casino!

Un sistema che sanguina di inefficienza

Le recensioni creative di grandi dimensioni sono estremamente soggette a inefficienza. Troppe teste riunite su troppo pochi progetti portano a un sistema in cui nulla viene mai fatto.

Ho visto personalmente grandi team creativi che impiegano mesi per produrre un semplice annuncio a singola pagina che viene rifiutato dal cliente e quindi consegnato a un team di uno o due creativi che sfornano un prodotto finito perfetto in poche ore che il cliente accetta avidamente.

Il problema qui non è necessariamente il talento dei singoli designer, ma è semplicemente il fatto che il processo di revisione creativa può facilmente diventare un ostacolo al progresso.

Quando un folto gruppo di persone critica un progetto, gli obiettivi e le idee originali possono rapidamente perdersi in una cacofonia di voci che vogliono solo sentire le loro idee in modo da sentirsi importanti. Il risultato è un casino di compromessi che manca di una visione solitaria.

Dissonanza di gruppo

Un problema correlato con le revisioni creative di gruppi di grandi dimensioni è che spesso determinano la formazione di sottogruppi competitivi, ognuno con la propria agenda separata dal bene del tutto.

Ciò si traduce in burocrazia, litigi e altre forme di anti-comunicazione controproducente che alla fine danneggiano la qualità del progetto finito.

Alla ricerca della via di mezzo

Come possiamo vedere chiaramente, sia i team di revisione creativa piccoli che grandi hanno intrinsechi punti di forza e di debolezza. Un avvocato dell'uno può facilmente condannare l'altro, ma farlo richiede ignoranza nei difetti della propria metodologia.

"Lo scopo di questo articolo non è di giungere alla conclusione definitiva che entrambe le vie fanno schifo allo stesso modo"

Lo scopo di questo articolo non è quello di giungere alla conclusione definitiva che entrambi i modi fanno schifo allo stesso modo e tutto ciò che possiamo fare è trarre il meglio da ciò che abbiamo. Invece è per farti capire che non esiste un formato magico che improvvisamente migliorerà tutto. È facile cadere nella trappola "L'erba è più verde" e immaginare che tutti i tuoi problemi di revisione creativa scomparirebbero se tu potessi cambiare solo le dimensioni del team.

Il vero asporto qui è che devi sperimentare per vedere quale sistema ha più senso per il tuo progetto o azienda e quindi riconoscere sia i punti di forza che i punti deboli del formato che hai scelto. Una volta che puoi anticipare i problemi in cui ti imbatterai, puoi iniziare a spiegarli. Se sai che riunioni lunghe uccideranno la produttività del tuo team, stabilisci un limite di tempo. Se sai che la tua piccola squadra è incline a commettere errori che sono difficili da individuare, di tanto in tanto alcuni occhi nuovi guardano la creatività solo per essere sicuri che non ti stai perdendo nulla.

Quale preferisci?

Ora che hai letto il nostro elenco di punti di forza e di debolezza per grandi e piccoli gruppi di team di revisione creativa, lascia un commento qui sotto e facci sapere come è il tuo processo di revisione.

Quante persone in genere criticano il tuo lavoro? Pensi che il tuo processo sia l'ideale o potrebbe essere migliorato? Vogliamo sapere!

Crediti immagine: Virginie Moerenhout, Voka Kamer van Koophandel Limburg, Jonny Goldstein e buddawiggi.

© Copyright 2021 | computer06.com