5 consigli per un miglior curriculum indipendente

Quando è stata l'ultima volta che hai aggiornato il tuo curriculum? Questa è una di quelle cose che i liberi professionisti spesso dimenticano di fare quando non sono alla ricerca di un datore di lavoro a tempo pieno.

È molto più facile tenere il passo con il tuo curriculum in ogni momento piuttosto che affrettarsi ad aggiornarlo quando se ne presenta la necessità. Sta diventando sempre più comune che i clienti chiedano di vedere un curriculum prima di assumere un libero professionista per lavoro. I potenziali clienti probabilmente ti daranno un'occhiata online e il tuo curriculum deve essere aggiornato sul tuo sito Web o profilo LinkedIn.

Non rimandare più. Prova questi cinque suggerimenti per rinfrescare il tuo curriculum in modo da poter ottenere una versione aggiornata pronta per partire questa settimana!

Esplora i modelli di curriculum

1. Includi elenchi

Gli intervalli di attenzione si sono accorciati e questo include quelli delle persone che guardano il tuo curriculum. Ricorda di evidenziare gli elementi chiave e di creare elenchi facili da scansionare, ove appropriato.

Ci sono alcuni posti in cui un elenco o più formati di stile grafico funzionano particolarmente bene:

  • Competenze: elenca le competenze relative al tuo lavoro, come i programmi per computer che usi (competenze complesse) o l'esperienza di collaborazione e gestione (competenze trasversali).
  • Risultati / premi: annota tutti i premi, i risultati o le pubblicazioni principali, ma non devi andare nei dettagli su ciascuno di essi.
  • Istruzione e formazione: includere le informazioni sull'università e la formazione professionale oltre il diploma formale.
  • Social media o link portfolio: molti lavori si preoccupano del tuo profilo sui social media e su altri siti Web di networking. Includi collegamenti a profili pertinenti.
  • Realizzazioni: elenca tutto ciò che è rilevante ma non ha un altro posto nel tuo curriculum. Questo è un ottimo posto per evidenziare progetti stellari o di alto profilo.

2. Scegli uno stile di disegno

Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie per il tuo curriculum e ordinate in "secchi" di informazioni, devi scegliere uno stile di design del curriculum che corrisponda alla tua personalità. Che tu sia più minimalista o pensi che un'opzione di alto design sia migliore, può essere utile scegliere un paio di opzioni per iniziare.

Ecco dove può essere d'aiuto l'utilizzo di un modello e in precedenza abbiamo condiviso la nostra lista dei migliori CV e riprendiamo i modelli. Non dovrai creare più progetti da zero - un vero risparmio di tempo - e puoi sostituire rapidamente gli elementi.

La maggior parte dei responsabili delle assunzioni concordano sul fatto che un formato semplice sia il migliore. Se hai intenzione di inviare una copia digitale, assicurati che il tuo curriculum sia stampabile. Non usare troppi colori perché può rendere la stampa una sfida. (Se si opta per un design di curriculum a colori, prendere in considerazione la consegna di curriculum al destinatario per evitare problemi di stampa.)

Il design del tuo curriculum dovrebbe rispecchiare il contenuto e contribuire a mostrare il tuo lavoro.

3. Creare un paio di versioni

La maggior parte dei liberi professionisti indossa più cappelli, quindi potresti aver effettivamente bisogno di più versioni di curriculum. Ogni versione dovrebbe essere adattata a un determinato tipo di lavoro o abilità.

Ecco un breve esempio: sono uno scrittore e un designer. Queste competenze sono piuttosto diverse e quando si prende un nuovo client di scrittura, non si preoccupano così tanto del mio lavoro di progettazione e viceversa. Ho un curriculum per ogni tipo di cliente che si concentra su ciò che vogliono vedere.

Il curriculum di scrittura è più semplice nel design, solo testo nero su sfondo bianco. Il curriculum del design è un po 'più grafico con un po' di colore e alcuni elementi di sfondo. Ma la differenza chiave sta nella classifica e nella priorità dei contenuti. Assicurati che le competenze e le qualifiche più importanti per ogni tipo di lavoro siano in cima al curriculum e trasferiscano le informazioni meno importanti.

4. Taglia tutta la merda

La parte più difficile della progettazione di un curriculum indipendente (o qualsiasi) è l'eliminazione delle cose. Il tuo curriculum probabilmente deve essere solo una pagina. Ciò significa che è necessario ridurre i lavori, i compiti, i progetti, ecc. Per adattarli allo spazio.

Per cominciare, sbarazzati di questi elementi:

  • Obbiettivo
  • Riferimenti disponibili su richiesta

Entrambi gli elementi sono evidenti e sprecano spazio sul tuo curriculum.

Il modo migliore per ripulire il tuo curriculum è avvicinarlo come faresti con un progetto di design. Qual è il problema che stai cercando di risolvere? Quali sono i tuoi obiettivi? Ora usa ogni parte del design per incanalare gli utenti verso quell'obiettivo finale e invitare all'azione (che è di contattarti per un colloquio).

Tieni a mente questo concetto e potresti essere sorpreso di quanto sia facile tagliare le cose dal tuo curriculum. (Nessuno ha davvero bisogno di sapere che hai lavorato in un negozio di alimentari al liceo, vero?) Se non è vitale per il lavoro / cliente / posizione a portata di mano, lascialo fuori dal tuo curriculum.

5. Link al tuo lavoro

Questo potrebbe essere il concetto più importante - e più trascurato -: Link al tuo lavoro dal tuo curriculum.

La maggior parte dei curriculum sono inviati in formato digitale. (Comunemente PDF.) Collega gli elementi sul tuo curriculum. Rendi facile per potenziali clienti o datori di lavoro trovare le informazioni che stai fornendo, dai profili dei social media al tuo portafoglio online. Il collegamento mostrerà anche la tua sensibilità digitale.

Come minimo, il tuo curriculum dovrebbe includere un link completamente spiegato al tuo sito portfolio. (Punti bonus se l'URL è una versione del tuo nome per renderlo facile e memorabile.) Includi anche collegamenti pertinenti in tutto. C'è anche un po 'di equilibrio da considerare: non mi piace al punto di essere fastidioso. Scegli un paio di link che sono più pertinenti e attenersi a quelli: portfolio, LinkedIn, progetto chiave, ecc.

Conclusione

Sei pronto ad aggiornare quel vecchio curriculum freelance polveroso? È un lavoro ingrato, ma necessario se vuoi continuare ad attirare clienti di qualità. Semplifica te stesso e inizia con un modello: tutte le immagini in questo post sono modelli che puoi scaricare. Puoi trovare questi e molti altri nella nostra lista dei 50 migliori CV e riprendere modelli.

Freelancing 101 è una serie occasionale per aiutare il crescente numero di liberi professionisti sul mercato. Che tu sia un designer, uno scrittore, uno sviluppatore o che indossi più cappelli, condivideremo suggerimenti, risorse e idee per aiutarti a sfruttare al meglio la tua piccola impresa. C'è qualcosa che vuoi sapere? Fammi sapere a [e-mail protetto].

© Copyright 2021 | computer06.com