Freelance 101: quando dire "No"

A volte, troverai che la migliore risposta come libero professionista è "no". Non è sempre la cosa più semplice da dire, ma a volte è necessario. Ci saranno giorni o progetti che semplicemente non funzionano per te. Ma come fai a sapere quando dire di no?

Può essere una risposta situazionale e un progetto che respingi questa settimana potrebbe essere qualcosa che considererai di nuovo in un anno. L'importante è trovare l'equilibrio nel tuo programma per affrontare i progetti di cui ti senti bene, trarranno vantaggio da e potrai gestire nel tempo concesso.

Esplora Envato Elements

Bandiere rosse

Ci sono molte bandiere rosse freelance di design e là fuori. Cose che non sembrano proprio dall'inizio. Questi alla fine rientrano in una manciata di categorie; ogni volta che incontri una di queste richieste di lavoro, la risposta giusta è "no".

  • Il cliente vuole che lavori gratuitamente o molto meno della tua tariffa normale.
  • Se un cliente ha la reputazione di essere difficile o eccessivamente esigente.
  • Quando il progetto è condannato, ovvero dalla richiesta si sa che il cliente desidera qualcosa che non funziona o non ha idea di ciò che desidera.
  • Il progetto o il cliente richiede che tu faccia qualcosa di non etico o contro il tuo codice etico professionale / personale.

Quindi suddividiamolo un po 'di più in altri tipi di progetti che puoi (e forse dovresti) rifiutare. E alcuni consigli per farlo con tatto.

Dì di no a questi 5 progetti

Ognuno di loro ha avuto uno di quei progetti maleducati. Conosci quello - hai temuto di lavorarci dall'inizio. È probabile che progetti come questo non provochino il tuo miglior lavoro, quindi perché accettarli? Ci sono altri progetti che provano anche sentimenti di intestino. Usa la tua esperienza e intuizione quando intraprendi un nuovo lavoro.

Pensa anche ad alcune richieste in anticipo per evitare di essere catturato in un progetto che potrebbe causare mal di testa. Alcuni progetti da evitare:

  • Tutto ciò che richiede una soluzione impossibile (o improbabile).
  • Progetti che abbassano la tariffa oraria. Può essere difficile stimare il tuo tempo, ma fai attenzione a non farti sorprendere a lavorare per $ 2 l'ora.
  • Tutto ciò che ti vergogni di aggiungere al tuo portafoglio. L'azienda ha una cattiva reputazione? Il concetto di design è assurdamente scarso? È in conflitto con le tue convinzioni o la tua morale? Se non vuoi il tuo nome, non prendere il progetto.
  • Comunemente, i progetti di design hanno più componenti. Ad esempio, è possibile che ti venga chiesto di creare un sito Web, biglietti da visita e volantini per una promozione di eventi. Ma se qualcuno di questi elementi è al di fuori della tua area di competenza, il progetto non fa per te.
  • Non prendere alcun progetto a meno che non si sia certi di poter rispettare la scadenza. Scopri qual è il tuo programma di lavoro e abbassa i progetti con tempistiche che ti rendono nervoso. Se hai tre clienti con scadenze lo stesso giorno, ciò potrebbe non essere possibile raggiungere. Se la scadenza è troppo breve, parla con il cliente della possibilità di aggiungere tempo al progetto prima di accettarlo.

Dì di no a questi 5 clienti

Non tutti i clienti saranno facili da lavorare. È perfettamente normale. Ma i clienti che sono troppo esigenti o che non trattano bene i dipendenti (o i liberi professionisti) dovrebbero essere evitati. Quando dici di no a causa di chi è un cliente o della sua reputazione, capisci che è improbabile che chiami di nuovo.

Alcuni clienti da evitare:

  • Diffidare di clienti con cattiva reputazione. Come trattano clienti e fornitori? Sono troppo esigenti? Fai le tue ricerche in anticipo.
  • Chiunque non ti abbia pagato per lavori precedenti dovrebbe essere in cima alla tua lista "no". I clienti che non hanno pagato o che sono abitualmente in ritardo per il pagamento devono essere evitati. Anche il freelance è un business e le fatture devono essere pagate in tempo.
  • Se un cliente chiede qualcosa di non etico o illegale, dì di no. È così semplice.
  • I clienti che vogliono pagare in base ai proventi o al baratto per i servizi dovrebbero anche essere evitati. Questo è spesso un'indicazione di problemi di flusso di cassa all'interno dell'azienda.
  • Se il cliente continua ad accumulare attività o cose che desidera aggiungere ai progetti a metà strada senza alcun costo, puoi dire di no durante il progetto. Questo è in realtà un buon contratto; dovrebbe indicare quali lavori, revisioni, componenti aggiuntivi, ecc. sono inclusi nel prezzo del progetto e quali verranno addebitati per il lavoro aggiuntivo.

5 volte per dire no a te stesso

Ci sono momenti nella tua carriera in cui un progetto sarà giusto e verrà da un grande cliente, ma non puoi accettarlo. E va bene. Fai un punto per spiegare al cliente perché non puoi accettarlo in quel momento. (Non si sa mai, potrebbero prolungare una scadenza per te.)

Alcune volte per dire no a te stesso:

  • Se la scadenza di un progetto coincide con un viaggio programmato, una vacanza o altro tempo libero, è necessario rifiutare il lavoro. Anche il tempo personale è importante.
  • Ogni volta che un amico o un familiare ti chiede di accettare un lavoro, di 'di no. Rendi la tua politica standard. Mescolare affari con la famiglia o gli amici spesso risulta male: cosa succede se non pagano in tempo o come il tuo lavoro? Raramente finisce bene.
  • Ogni volta che un progetto include contenuti in cui non credi o non sei d'accordo, puoi rifiutare un progetto. Questo può essere un po 'complicato, ma sarà difficile fare un buon lavoro se il loro messaggio è qualcosa con cui non sei completamente d'accordo. Conosci te stesso abbastanza da chiedere se puoi separare il messaggio del cliente dalla convinzione personale prima di intraprendere un progetto discutibile.
  • Se sei incredibilmente occupato, va bene dire di no. Fai sapere a un potenziale cliente che sei prenotato e offri una soluzione alternativa se desidera aspettarti.
  • Se mai hai quella strana sensazione di qualcosa, stai lontano da essa. Fidati dell'istinto. / Li>

Come posso effettivamente dire di no?

Ora che hai qualche idea su quando dire di no, come lo fai effettivamente? Il primo passo è disporre di procedure e regole di base da seguire. Se un cliente chiede qualcosa che neghi in qualche modo il contratto standard, evitalo. I clienti parleranno dei liberi professionisti che hanno usato, delle tariffe e di come lavorano insieme. Attenersi alle proprie politiche per evitare di imbattersi in situazioni difficili lungo la linea.

Quando pensi alle regole di base, prendi in considerazione cose come l'importo che devi portare all'ora, quali tipi di progetti fai, termini e condizioni di pagamento, con quali tipi di clienti lavorerai e con quanti progetti puoi gestire contemporaneamente.

Considera come prendi le richieste di lavoro. Rispondo solo alle domande di lavoro per iscritto. Non c'è confusione in questo modo. Ho bisogno di tutto via e-mail prima di iniziare e accettare o rifiutare ogni progetto anche per iscritto. Non verrai "ingannato" in un progetto e potrai esaminare in anticipo tutti i dettagli.

Metti insieme diverse e-mail "form" per come rifiuterai i progetti. Assicurati che la risposta sia educata, inviata in tempi ragionevoli e, se possibile, offri un'altra soluzione. Potenziali soluzioni potrebbero includere la tua disponibilità a fare il progetto in un secondo momento o una velocità diversa o offrendo il nome di qualcun altro che potrebbe essere disponibile a fare il lavoro.

Infine, il modo migliore per dire di no è semplicemente dirlo. Quando lavori in declino, non fare i waffle o non essere ambiguo al riguardo. Di 'no in modo semplice. Non vuoi lasciare un cliente chiedendosi se stai o non hai intenzione di fare qualcosa. Ogni "sì" dovrebbe essere accompagnato da una copia del contratto. I "numeri" non includeranno tali informazioni.

Conclusione

Dire di no può essere incredibilmente difficile. Nessuno vuole rifiutare il lavoro, giusto? Ma alcuni progetti possono costare di più di quanto valgono a lungo termine in termini di tempo e reputazione. A volte dire di no dall'inizio è l'opzione migliore. Molti clienti capiranno e non ti colpiranno dalla loro lista di chiamate perché non puoi affrontare un determinato progetto. È meglio assumere meno progetti e fare un buon lavoro, piuttosto che fare un lavoro scadente per più clienti.

Freelance 101 è una serie mensile per aiutare il crescente numero di liberi professionisti sul mercato. Che tu sia un designer, uno scrittore, uno sviluppatore o che indossi più cappelli, condivideremo suggerimenti, risorse e idee per aiutarti a sfruttare al meglio la tua piccola impresa. C'è qualcosa in particolare che vuoi sapere? Cosa ne pensi di questa serie? Fammi sapere a [e-mail protetto].

Fonti di immagine: sboneham, tuchodi, Horia Varlan, AranZazu, net_efekt e Henry Burrows .

© Copyright 2023 | computer06.com