Capture One Pro Review

Efficacia
5 su 5
Strumenti di gestione della modifica e della libreria estremamente potenti. prezzo
3 su 5
Costoso rispetto a prodotti simili. facilità d'uso
3, 5 su 5
Un numero enorme di strumenti e controlli rende confusa l'interfaccia utente. supporto
5 su 5
Informazioni tutorial dettagliate disponibili online per i nuovi utenti.

Riepilogo rapido

Capture One Pro si colloca nella fascia più alta del software professionale di editing delle immagini. Questo non è un software destinato a utenti occasionali, ma piuttosto a fotografi professionisti che cercano l'editor definitivo in termini di flusso di lavoro RAW, dall'acquisizione all'editing di immagini e alla gestione delle librerie. Se hai una fotocamera digitale di medio formato da $ 50.000, probabilmente lavorerai con questo software sopra tutti gli altri.

Nonostante questo scopo originale, Phase One ha ampliato le capacità di Capture One per supportare una gamma di fotocamere e obiettivi entry-level e di fascia media, ma l'interfaccia mantiene ancora il suo approccio di editing professionale. Questo lo rende un programma scoraggiante da imparare, ma la ricompensa per il tempo dedicato è una qualità dell'immagine davvero sorprendente.


Cosa mi piace
  • Gestione completa del flusso di lavoro
  • Impressionante controllo di regolazione
  • Vasta gamma di dispositivi supportati
  • Ottimo supporto tutorial
Cosa non mi piace
  • Interfaccia utente leggermente travolgente
  • Costoso da acquistare / aggiornare
  • Elementi di interfaccia occasionalmente non reattivi

Phase One Capture One Pro

Valutazione complessiva: 4.1 su 5 Windows / macOS, $ 299, 00 Scarica

Navigazione veloce

// Perché dovresti fidarti di me?
// Che cos'è Capture One Pro?
// Novità di Capture One Pro?
// Quanto costa Capture One Pro?
// Capture One Pro vs Adobe Lightroom
// Uno sguardo più attento a Capture One Pro
// I motivi alla base delle valutazioni
// Capture One Pro Alternative
// Conclusione

Perché dovresti fidarti di me?


Ciao, mi chiamo Thomas Boldt e sono un fotografo da oltre un decennio. Ho lavorato come fotografo di prodotti professionale in passato e sono un fotografo dedicato anche nella mia vita personale. Ho scritto attivamente sulla fotografia negli ultimi anni, coprendo tutto, dai tutorial di modifica delle immagini alle recensioni delle attrezzature. La mia esperienza con il software di modifica delle immagini è iniziata con Photoshop versione 5 e da allora si è estesa a una vasta gamma di software che copre tutti i livelli di abilità.

Sono sempre alla ricerca di nuovi straordinari strumenti di modifica delle immagini da incorporare nel mio flusso di lavoro personale e mi prendo il tempo per esplorare a fondo ogni nuovo software. Le opinioni che condivido con te in questa recensione sono interamente mie e condivido le stesse conclusioni che faccio quando prendo in considerazione l'acquisto di software di editing per la mia pratica fotografica. La Fase 1 non ha avuto alcun contributo editoriale su questa recensione e non ho ricevuto alcuna considerazione speciale da parte loro in cambio della scrittura.

Che cos'è Capture One Pro?


Capture One Pro è l'editor di immagini RAW di Phase One e il gestore del flusso di lavoro. È stato originariamente sviluppato appositamente per l'uso con i costosissimi sistemi di fotocamere digitali di medio formato di Phase One, ma da allora è stato ampliato per supportare una gamma molto più ampia di fotocamere e obiettivi. È dotato di una gamma completa di strumenti per la gestione di un flusso di lavoro di fotografia RAW, dalla cattura legata alla modifica delle immagini alla gestione delle librerie.

Novità di Capture One Pro?

La versione 10 offre numerosi nuovi aggiornamenti, ma come ci si potrebbe aspettare quando una parte del software raggiunge la versione 10, si tratta principalmente di miglioramenti delle funzionalità esistenti. Probabilmente l'aggiornamento più utile è il supporto migliorato per lavorare con documenti Photoshop a più livelli, che consente di incorporare il potente ritocco e la modifica a livello di pixel di Photoshop nel flusso di lavoro di Capture One. C'è anche un nuovo strumento Stili e Preimpostazioni per confrontare gli stili e applicarli a più file, un'opzione rapida per ripristinare temporaneamente tutte le modifiche e un migliore controllo sulle funzioni di nitidezza. Per l'elenco completo degli aggiornamenti, è possibile visualizzare le note di rilascio qui.

Quanto costa Capture One Pro?

Esistono due opzioni per l'acquisto di Capture One Pro 10: un acquisto definitivo che costa $ 299 USD per una licenza per utente singolo a 3 postazioni o un piano di abbonamento. Il piano di abbonamento è suddiviso in diverse opzioni di pagamento per utente singolo a 2 postazioni: un abbonamento di 12 mesi pagabile mensilmente per $ 20 USD al mese, un abbonamento di 3 mesi pagabile mensilmente per $ 30 USD al mese e un abbonamento prepagato di 12 mesi per $ 180 USD . Per le configurazioni multiutente da 5 a 50, l'abbonamento annuale va da $ 420 a $ 3588.

Capture One Pro vs Adobe Lightroom

Capture One Pro e Adobe Lightroom sono entrambi editor di immagini RAW che mirano a coprire l'intero flusso di lavoro di modifica, ma Lightroom ha un set di funzionalità leggermente più limitato. Entrambi consentono scatti collegati, il processo di collegamento della fotocamera al computer e l'utilizzo del computer per controllare tutte le impostazioni della fotocamera dalla messa a fuoco all'esposizione all'effettivo scatto dell'otturatore in digitale, ma Capture One è stato realizzato da zero per tale utilizzo e Lightroom l'ha aggiunto solo di recente.

Capture One offre anche un miglior supporto per l'editing localizzato, arrivando persino a includere un sistema di stratificazione simile a quello che si trova in Photoshop. Capture One offre anche una serie di opzioni di gestione del flusso di lavoro aggiuntive come la gestione delle varianti, in cui è possibile creare facilmente copie virtuali di un'immagine e confrontare varie opzioni di modifica, nonché controllare l'interfaccia utente stessa al fine di creare aree di lavoro personalizzate che corrispondano al requisiti e stile particolari.

Uno sguardo più da vicino a Capture One Pro

Capture One Pro 10 ha un elenco completo di funzionalità e non c'è modo di coprire ogni singolo aspetto del software in questa recensione senza che sia 10 volte più lungo. Con questo in mente, esaminerò le principali funzionalità del software, anche se non sono stato in grado di testare l'opzione di scatto collegata. La mia amatissima fotocamera Nikon alla fine ha sofferto la morte per disavventura all'inizio di luglio dopo quasi 10 anni di riprese e non l'ho ancora sostituita con una nuova.

Si noti che gli screenshot utilizzati in questa recensione provengono dalla versione Windows di Capture One Pro e la versione Mac avrà un'interfaccia utente leggermente diversa.

Installazione e configurazione

L'installazione di Capture One Pro è stata un processo relativamente semplice, sebbene abbia anche installato un numero di driver di dispositivo per abilitare la funzione di acquisizione collegata, inclusi i driver per il proprio sistema di fotocamere di medio formato (nonostante il fatto che non ne comprerò uno a meno che Vinco la lotteria). Questo è stato un piccolo inconveniente, tuttavia, e non ha influito in alcun modo sul funzionamento quotidiano del mio sistema.

Una volta eseguito il programma, mi sono state presentate una serie di opzioni su quale versione di licenza di Capture One 10 avrei usato. Se hai una fotocamera Sony sei fortunato, in quanto puoi utilizzare la versione Express del software gratuitamente. Ovviamente, se hai sborsato $ 50.000 per una fotocamera di medio formato Phase One o MiyamaLeaf, pagare $ 299 per il software non è certo una seccatura - ma a prescindere, quei fortunati fotografi ottengono anche l'accesso gratuito.

Dal momento che sto testando la versione Pro, ho scelto quell'opzione e poi l'opzione 'Prova'. A questo punto, stavo iniziando a chiedermi quando sarei stato in grado di utilizzare effettivamente il software, ma invece mi è stata presentata una scelta più importante: quanto aiuto volevo?

Considerando che si tratta di un software di qualità professionale, la quantità di informazioni tutorial disponibili è stata piuttosto rinfrescante. Esistono numerosi video tutorial che coprono una gamma di potenziali casi d'uso, completi di immagini di esempio che potrebbero essere utilizzate per testare le varie funzionalità di modifica.

Dopo aver cliccato su tutto questo, mi è stata finalmente presentata l'interfaccia principale di Capture One e il mio primo pensiero è stato che era estremamente confuso. Esistono pannelli di controllo ovunque senza una grande differenziazione immediata, ma un rapido passaggio del mouse identifica ciascuno degli strumenti e sono abbastanza autoesplicativi - e iniziano a dare più senso quando ti rendi conto di quanto sia potente questo programma.

Lavorare con le librerie di immagini

Al fine di sperimentare come ha funzionato Capture One, ho deciso di importare un enorme gruppo di mie foto per vedere come gestiva un'importazione di librerie abbastanza grande.

L'elaborazione non è stata così rapida come avrei voluto, ma è stata un'importazione relativamente grande e Capture One è stato in grado di gestire tutto in background mentre ho usato il mio computer per altre attività senza causare significativi problemi di prestazioni.

Le funzioni di gestione delle librerie saranno abbastanza familiari a chiunque abbia usato Lightroom in passato, offrendo una gamma di opzioni diverse per categorizzare e taggare le foto. È possibile applicare le classificazioni a stelle e una varietà di tag colorati per separare le immagini in base a qualsiasi sistema che si desidera ideare. Puoi anche filtrare le librerie per tag di parole chiave o dati sulla posizione GPS, se disponibili.

Tiro legato

Come accennato in precedenza, la mia povera D80 ha fatto una nuotata nel Lago Ontario all'inizio di questa estate, ma ho ancora dato una rapida occhiata alle opzioni di tiro legate. Ho usato il software Capture NX 2 di Nikon per le riprese in tethering in passato, ma le funzionalità di Capture One sembrano molto più avanzate e complete.

È disponibile anche un'app per dispositivi mobili denominata Capture Pilot, sebbene al momento sia stata sviluppata solo per dispositivi Apple iOS. Ti consente di utilizzare una serie di funzioni di tethering dal tuo dispositivo mobile, fungendo da una sorta di otturatore remoto superpotente. Sfortunatamente, non sono stato in grado di provarlo nemmeno a causa della mia temporanea mancanza di una fotocamera, ma sarebbe una funzione estremamente utile per i fotografi di still life che hanno bisogno di regolare costantemente le loro scene.

Modifica delle immagini

Il fotoritocco è una delle caratteristiche principali di Capture One e il grado di controllo che consente è piuttosto impressionante. Ha identificato correttamente l'obiettivo che avevo usato per scattare le mie foto, permettendomi di correggere distorsione a barilotto, riduzione della luce (vignettatura) e frange di colore con una semplice regolazione del cursore.

La regolazione del bilanciamento del bianco ha funzionato in modo simile alla maggior parte dei software, ma le regolazioni del bilanciamento del colore sono state gestite in un modo unico che non avevo mai visto prima in nessuna delle mie esperienze di modifica delle immagini. In realtà non sono sicuro di quanto utile sarebbe per scopi pratici, ma sicuramente consente un impressionante livello di controllo in un'interfaccia unica. I poveri suricati verdi potrebbero essere riportati alla normalità con un solo clic della freccia 'reset' sul pannello di controllo del bilanciamento del colore.

I controlli dell'esposizione erano un po 'troppo zelanti se usati con le impostazioni automatiche, ma usare le impostazioni automatiche in un programma come questo è un po' come mettere un motore da corsa di Formula 1 nella macchinina di un bambino. Basti dire che i controlli dell'esposizione erano potenti come ci si aspetterebbe da un programma di qualità professionale e consentire il massimo controllo sull'esposizione che è possibile ottenere con Photoshop.

Parlando di Photoshop, un'altra delle funzionalità più utili di Capture One è la possibilità di creare regolazioni a strati, simili a quelle che si possono fare in Photoshop. Ciò si ottiene creando maschere che definiscono le aree da colpire, con ciascuna maschera sul proprio livello. Il numero di elementi dell'immagine che potevano essere controllati in questo modo localizzato era piuttosto impressionante, ma il processo di mascheramento effettivo poteva decisamente essere migliorato. Le maschere di pittura sembravano lente e c'era un ritardo deciso tra il passaggio del cursore su un'area e la visualizzazione dell'aggiornamento della maschera quando si muoveva troppo velocemente. Forse sono troppo abituato agli eccellenti strumenti di mascheramento di Photoshop, ma su un computer questa reattività potente e perfetta non dovrebbe essere affatto un problema.

L'interfaccia utente

Esistono diverse caratteristiche uniche dell'interfaccia utente che rendono un po 'più semplice lavorare con il programma, come il navigatore sul posto che può essere richiamato quando si lavora a vari livelli di zoom premendo la barra spaziatrice.

Inoltre, è possibile personalizzare completamente quali strumenti vengono visualizzati dove, in modo da poter declutterare facilmente l'interfaccia utente in base al proprio stile particolare. Il compromesso per questo potere sembra essere che, a meno che non si personalizzi, le cose sono un po 'schiaccianti all'inizio fino a quando non si inizia ad abituarsi a loro.

Curiosamente, occasionalmente quando stavo usando il software trovavo che vari elementi dell'interfaccia utente non rispondevano. Dopo aver chiuso il programma e averlo riaperto nel corso dei miei test, ho scoperto che all'improvviso tutte le anteprime delle mie immagini erano scomparse. Ciò non sembrava indicare che dovevano essere rigenerati, ma più come Capture One si era appena dimenticato di visualizzarli. Nulla di ciò che ho fatto potrebbe indurlo a mostrarli, tranne riavviare il programma, il che è un comportamento piuttosto strano per costosi software di livello professionale, specialmente una volta raggiunta la sua decima versione.

I motivi dietro le valutazioni

Efficacia: 5/5

Capture One offre tutti gli strumenti di acquisizione, modifica e organizzazione che ti aspetteresti da un software costoso e di livello professionale. La qualità dell'immagine che produce è estremamente impressionante e la gamma di strumenti che ha per la correzione è altrettanto impressionante. È uno strumento di gestione del flusso di lavoro estremamente efficace e può essere completamente personalizzato per soddisfare le tue esigenze specifiche.

Prezzo: 3/5

Capture One non è economico per nessun tratto dell'immaginazione. A meno che tu non sia perfettamente soddisfatto di ciò che è disponibile in questa versione, sarebbe probabilmente più conveniente acquistare la licenza di abbonamento, in quanto manterrà aggiornata la tua versione del software. Naturalmente, se stai lavorando con i tipi di telecamere per cui il software è stato originariamente progettato, il prezzo non sarà un problema primario.

Facilità d'uso: 3.5 / 5

Il processo di apprendimento per Capture One è piuttosto complesso e mi sono ritrovato ad avere problemi con esso nonostante abbia passato ore a lavorarci. Detto questo, può essere completamente personalizzato per adattarsi al tuo particolare stile di lavoro, il che probabilmente renderebbe molto più facile l'uso - se puoi prenderti il ​​tempo per capire come organizzare al meglio tutto. Non tutti i fotografi hanno esperienza nella progettazione dell'interfaccia utente e l'impostazione predefinita potrebbe utilizzare un po 'di ottimizzazione.

Supporto: 5/5

Considerando quanto scoraggiante possa essere questo software, Phase One ha fatto un ottimo lavoro nel presentare nuovi software al software. Sono disponibili molti tutorial e ogni strumento si collega a una knowledge base online che spiega la funzionalità. Non ho mai pensato che fosse necessario contattare il personale di supporto, ma sul sito Web è presente un modulo di contatto di supporto facile e un forum attivo della comunità.

Capture One Pro Alternative

DxO OpticsPro (Win / Mac)

OpticsPro offre alcune delle stesse funzionalità di Capture One e offre molto più supporto per regolazioni rapide. Tuttavia, non offre alcun tipo di opzione di acquisizione delle immagini vincolata e praticamente non ha strumenti di gestione o organizzazione della biblioteca. Tuttavia, per l'uso quotidiano di professionisti e prosumer, è un'opzione molto più user-friendly - ed è anche più economica a $ 199 per l'edizione ELITE. Ulteriori informazioni dalla nostra recensione dettagliata.

Adobe Lightroom (Win / Mac)

Per molti utenti, Lightroom fornirà tutte le funzionalità necessarie per la modifica quotidiana delle immagini e la gestione delle librerie. L'ultima versione di Lightroom CC ha incluso anche il supporto di acquisizione tethered, che lo mette in concorrenza con Capture One, e ha un set molto simile di strumenti organizzativi per la gestione di librerie di immagini di grandi dimensioni. È disponibile solo come abbonamento, ma può essere concesso in licenza insieme a Photoshop per soli $ 10 USD al mese.

Adobe Photoshop (Win / Mac)

Photoshop CC è il bisnonno delle applicazioni professionali di modifica delle immagini e lo mostra con quante funzioni ha. L'editing a strati e localizzato è il suo punto di forza, e anche Phase One ammette che vuole che Capture One funzioni insieme a Photoshop. Sebbene non offra strumenti di acquisizione o organizzazione vincolati da soli, funziona bene con Lightroom per fornire un set comparabile di funzionalità.

Conclusione

Phase One Capture One Pro è un software impressionante, rivolto al livello estremamente avanzato di editing professionale delle immagini. Per la maggior parte degli utenti, è un po 'troppo potente e schizzinoso per l'uso quotidiano, ma se lavori con la più alta delle fotocamere di fascia alta ti verrà difficile trovare un software più capace.

Nel complesso, ho trovato la sua complessa interfaccia utente un po 'scoraggiante e la coppia di problemi di visualizzazione casuali in cui mi sono imbattuto non ha aiutato la mia opinione generale. Mentre ammiro le sue capacità, penso che sia più potente di quello di cui ho veramente bisogno per il mio lavoro fotografico personale.

Ottieni Capture One Pro

0/5 (0 Recensioni)

© Copyright 2021 | computer06.com