Recensione di ACDSee Photo Studio

Efficacia
4.5 su 5
Eccellente gestione del flusso di lavoro RAW e modifica delle immagini prezzo
5 su 5
$ 10 / mese per abbonamento o acquisto una tantum $ 149, 99 facilità d'uso
4 su 5
Abbastanza facile da imparare e usare con alcuni problemi dell'interfaccia utente supporto
5 su 5
Molti tutorial video, community attiva e supporto dedicato

Riepilogo rapido

Per i fotografi occasionali e semi-professionisti, Photo Studio Ultimate è un'eccellente introduzione al mondo dell'editing RAW. Dispone di eccellenti strumenti organizzativi per la gestione di una libreria di immagini in crescita e la funzionalità di modifica RAW è altrettanto capace. Le funzionalità di modifica basate su livelli potrebbero usare un po 'più di raffinatezza e probabilmente non sostituiranno Photoshop come standard per il software di manipolazione delle immagini, ma sono ancora abbastanza capaci e realizzabili nonostante alcuni problemi minori dell'interfaccia utente.

Nel complesso, l'inclusione di tutte queste funzionalità in un singolo programma fornisce un flusso di lavoro accattivante e completo, sebbene potrebbe non essere sufficientemente raffinato per soddisfare un professionista esigente. I professionisti che hanno già adottato un flusso di lavoro basato su Lightroom staranno meglio con quella configurazione, anche se chiunque sia alla ricerca di un'alternativa di qualità professionale dovrebbe dare un'occhiata a DxO OpticsPro o Capture One Pro.


Cosa mi piace
  • Strumenti organizzativi eccellenti
  • Miscela Photoshop e Lightroom
  • Mobile Companion App
  • Affordable
Cosa non mi piace
  • L'interfaccia utente deve funzionare
  • Catalogazione lenta

ACDSee Photo Studio Ultimate

Valutazione complessiva: 4.6 su 5 PC / Mac, prova di 30 giorni ($ 144, 99) Visita il sito

Navigazione veloce

// Perché dovresti fidarti di me
// Che cos'è ACDSee Photo Studio Ultimate?
// Uno sguardo più attento a Photo Studio Ultimate
// I motivi alla base delle mie valutazioni
// Photo Studio Ultimate Alternatives
// Conclusione

Perché dovresti fidarti di me


Ciao, mi chiamo Thomas Boldt e lavoro nelle arti grafiche da oltre un decennio, ma la mia esperienza con il software di editing delle immagini risale ancora ai primi anni 2000.

Come fotografo e graphic designer ho una vasta esperienza di lavoro con una vasta gamma di editor di immagini, dalle suite di software standard del settore ai programmi open source. Questo mi offre una prospettiva unica su ciò che è possibile e cosa aspettarmi da un editor di immagini di qualità professionale. Mentre di recente ho utilizzato la suite Creative Cloud di Adobe per la maggior parte del mio lavoro di immagine, sono sempre alla ricerca di un nuovo programma che offra vantaggi al di là di ciò a cui sono abituato. La mia lealtà è per la qualità del lavoro risultante, non per una particolare marca di software!

Abbiamo anche contattato il team di supporto ACDSee tramite chat dal vivo, sebbene la domanda non fosse direttamente correlata alle funzionalità del prodotto. Inizialmente stavamo per rivedere ACDSee Ultimate 10 ma quando ho provato a scaricare la versione di prova (che è gratuita per 30 giorni) ho riscontrato un piccolo problema. In poche parole, sembra che la società stia pianificando di rinominare ACDSee Pro e Ultimate in Photo Studio Ultimate. Pertanto, abbiamo posto la domanda (vedi nello screenshot) tramite la finestra di chat e Brendan del loro team di supporto ha risposto sì.

Dichiarazione di non responsabilità: ACDSee non ha fornito alcun compenso o considerazione per la stesura di questa recensione e non ha avuto alcun controllo editoriale o revisione sul contenuto.

Che cos'è ACDSee Photo Studio Ultimate?

ACDSee Photo Studio è un flusso di lavoro RAW completo, modifica delle immagini e strumento di organizzazione delle librerie. Sebbene non abbia ancora un seguito professionale devoto, mira a essere una soluzione completa per utenti professionisti e fotografi più occasionali e semi-professionisti.

È gratis?

ACDSee Photo Studio non è un software gratuito, ma è disponibile una versione di prova gratuita di 30 giorni con tutte le funzionalità disponibili. Successivamente, hai la possibilità di acquistare la versione corrente del software con una commissione una tantum di $ 149, 99 USD (con l'opzione di aggiungere 1 anno di "assicurazione upgrade" per $ 59, 99), oppure puoi iscriverti a una delle tre mensili piani.

Puoi ottenere una licenza per singolo dispositivo limitata all'uso personale per $ 6, 90 USD al mese o una licenza per 5 dispositivi limitata all'uso personale per $ 8, 90. Se si desidera utilizzare Photo Studio per scopi aziendali o commerciali, una licenza per singolo dispositivo è disponibile per $ 6, 30 al mese se acquistata un anno alla volta o $ 7, 90 al mese.

Non sono del tutto sicuro di quale sia la logica alla base della separazione di questi vari schemi tariffari, ma non si può negare che siano tutti estremamente convenienti. Ciascuno di questi piani di abbonamento include anche licenze per una vasta gamma di altri software ACDSee, migliorandone ulteriormente il valore.

Funziona su Mac?

Al momento della stesura di questo documento, Photo Studio è disponibile solo per Windows, ma una versione per Mac è attualmente in fase di sviluppo beta ed è disponibile per il download. Quest'anno sono state rilasciate sei diverse versioni beta, indicando che ACDSee è impegnato con la piattaforma Mac e, si spera, saranno presto pronti a finalizzare un candidato al rilascio.

ACDSee Photo Studio Standard vs. Professional vs. Ultimate

Le diverse versioni di Photo Studio hanno prezzi molto diversi, ma hanno anche set di funzionalità molto diverse. Ultimate è ovviamente la versione più potente, ma Professional è ancora un editor di flussi di lavoro RAW e un gestore di librerie capaci. Non offre la possibilità di utilizzare la modifica basata su livelli o la possibilità di apportare modifiche in stile Photoshop al layout pixel effettivo delle immagini.

Lo standard è molto meno capace e non può aprire o modificare affatto le immagini RAW, ma consente comunque di organizzare foto e modificare immagini JPEG. Di conseguenza, probabilmente non vale la pena prendere in considerazione, dal momento che qualsiasi fotografo che è molto serio sulla qualità del proprio lavoro scatterà in RAW.

ACDSee vs Lightroom

Adobe Lightroom è probabilmente il concorrente più popolare di Photo Studio e, sebbene ognuno di essi duplichi molte delle funzioni dell'altro, ognuno ha i propri colpi di scena su un flusso di lavoro RAW. Lightroom offre funzionalità come Tethered Capture per scattare foto direttamente in Lightroom e consente a Photoshop di gestire qualsiasi modifica a livello di pixel, mentre Photo Studio salta la parte di acquisizione e include la modifica delle immagini in stile Photoshop come fase finale del flusso di lavoro.

Adobe sembra aver prestato maggiore attenzione alle sfumature dell'interfaccia utente e dell'esperienza, mentre ACDSee si è concentrato sulla creazione del programma standalone più completo possibile. Se sei già abituato allo stile di flusso di lavoro Adobe, potresti non voler fare il passaggio, ma per i fotografi in erba che devono ancora fare questa scelta, ACDSee presenta una concorrenza seria a un prezzo interessante.

Uno sguardo più da vicino a Photo Studio Ultimate

Si noti che gli screenshot che ho usato per questa recensione sono presi dalla versione di Windows e la versione per Mac (attualmente beta) apparirà leggermente diversa.

Installazione e configurazione iniziale

Devo ammettere che la mia prima esperienza con il downloader / installatore di Photo Studio non mi ha dato molta fiducia. Potrebbe essere solo un problema di layout su Windows 10, ma sembra che un serio programma di modifica delle immagini dovrebbe fare lo sforzo di utilizzare un programma che mantiene i suoi pulsanti completamente visibili nella finestra, almeno. Tuttavia, il download è stato relativamente veloce e il resto dell'installazione è andato liscio.

Ho completato una breve registrazione (facoltativa), ma per quanto ne so non è stato molto utile farlo. Non mi ha dato accesso a risorse aggiuntive e puoi saltarlo se sei così propenso. Basta non provare a chiudere la finestra di dialogo con la 'X' - per qualche motivo, penserà che stai cercando di uscire dal programma, quindi scegli invece il pulsante 'Salta'.

Una volta che è tutto fuori mano, vedrai che Photo Studio è organizzato in modo simile ad Adobe Lightroom. Il programma è suddiviso in diversi moduli o schede, accessibili in alto a destra. Gestisci, Foto e Visualizza sono tutti moduli organizzativi e di selezione. Develop ti consente di eseguire il rendering di tutte le immagini RAW non distruttive e con il modulo Modifica puoi approfondire il livello dei pixel con la modifica basata su livelli.

Una parte dell'efficacia di questo sistema di layout del modulo è compromessa dal posizionamento di alcune opzioni del modulo 'Gestisci' lungo la stessa riga della navigazione complessiva del modulo, il che rende un po 'difficile distinguere quali pulsanti si applicano a quale funzione. Questo non è un grosso problema, ma l'ho trovato più che confuso quando ho visto per la prima volta il layout del programma, e solo il grande pulsante rosso "Acquista ora" ha contribuito a separarli concettualmente. Fortunatamente, ACDSee ha incluso una guida rapida sullo schermo per aiutare i nuovi utenti ad abituarsi al software.

Organizzazione e gestione delle biblioteche

Photo Studio offre un'eccellente gamma di opzioni organizzative, anche se il modo in cui sono organizzate è un po 'controintuitivo. Dei cinque moduli del programma, tre sono strumenti organizzativi: Gestisci, Foto e Visualizza.

Il modulo Gestisci copre la tua interazione generale con la biblioteca, in cui esegui tutte le operazioni di codifica, segnalazione e parola chiave. Puoi anche eseguire una serie di attività di modifica in batch, caricare le tue immagini su una serie di servizi online, tra cui Flickr, Smugmug e Zenfolio, e creare presentazioni. Ho trovato questo modulo estremamente utile e completo e molti altri editor RAW hanno potuto prendere appunti, ad eccezione del fatto che non è possibile rivedere gli elementi con lo zoom al 100% senza passare al modulo 'Visualizza'.

Il modulo Foto dal nome vagamente è semplicemente un modo di guardare tutte le tue immagini in ordine cronologico, che - sebbene sia interessante - non vale davvero la sua scheda separata e non offre funzioni uniche se non un senso della prospettiva. Puoi filtrare le immagini, ma sembra che questo dovrebbe davvero essere incorporato nel modulo Gestisci.

Il modulo Visualizza è l'unico modo per visualizzare le versioni a grandezza naturale delle tue immagini e sarebbe anche molto più utile come modo diverso di visualizzare il modulo "Gestisci". Non c'è motivo per cui dovresti passare da una all'altra per vedere le tue foto a grandezza naturale, specialmente quando stai ordinando molte immagini e vuoi confrontare diversi candidati bandiera a piena risoluzione.

L'unica cosa che ho davvero apprezzato è che utilizza l'anteprima incorporata del file RAW invece di applicare in anticipo qualsiasi impostazione di resa cromatica, permettendoti di vedere come la tua fotocamera avrebbe reso l'immagine. C'è anche un tocco interessante nei metadati visualizzati nella parte inferiore dello schermo: mentre il pannello informativo sulla destra mostra la lunghezza focale riportata dall'obiettivo, che viene accuratamente visualizzato come 300 mm. La riga molto in basso mostra la lunghezza focale di 450 mm, che è un calcolo accurato della lunghezza focale effettiva a causa del fattore di ritaglio 1, 5x nella mia fotocamera in formato DX.

Modifica delle immagini

Il modulo Sviluppo è il luogo in cui eseguirai la maggior parte della modifica delle immagini RAW, regolando impostazioni come bilanciamento del bianco, esposizione, nitidezza e altre modifiche non distruttive. Per la maggior parte, questo aspetto del programma è molto ben fatto e apprezzo l'istogramma multicanale con un facile accesso alle luci e al ritaglio delle ombre. Puoi applicare le tue modifiche ad aree specifiche dell'immagine con pennelli e sfumature, nonché eseguire alcune operazioni di base di guarigione e clonazione.

Ho scoperto che molte delle loro impostazioni automatiche erano eccessivamente aggressive nella loro applicazione, come puoi vedere in questo risultato di una regolazione automatica del bilanciamento del bianco. Certo, è un'immagine difficile per la regolazione automatica di qualsiasi editor, ma questo è il risultato più impreciso che abbia mai visto.

La maggior parte degli strumenti inclusi sono abbastanza standard per gli editor di immagini, ma esiste uno strumento unico di regolazione dell'illuminazione e del contrasto chiamato LightEQ. È un po 'difficile spiegare semplicemente come utilizzare i cursori nel pannello, ma per fortuna puoi semplicemente passare il mouse sopra le aree dell'immagine e quindi fare clic e trascinare verso l'alto o verso il basso per aumentare o ridurre l'effetto sulla gamma di pixel selezionata. È un'interessante interpretazione delle regolazioni dell'illuminazione, sebbene la versione automatica dello strumento sia anche estremamente aggressiva.

Puoi anche lavorare sulla tua immagine nel modulo Modifica, che contiene una serie di funzioni più simili a Photoshop rispetto alla maggior parte degli editor RAW, inclusa la possibilità di lavorare con i livelli. Ciò ti consente di creare compositi di immagini, sovrapposizioni o qualsiasi altro tipo di modifica dei pixel e, sebbene questa sia una bella aggiunta, ho scoperto che potrebbe usare un po 'più di lucentezza in termini di esecuzione.

Non sono sicuro che sia solo perché sto lavorando su uno schermo 1920 × 1080, ma ho scoperto che molti elementi dell'interfaccia utente erano troppo piccoli. Gli strumenti stessi sono abbastanza capaci, ma potresti sentirti frustrato dalla mancanza continua dei pulsanti giusti, che non è quello che vuoi affrontare mentre lavori su una modifica complessa. Naturalmente, ci sono scorciatoie da tastiera, ma anche queste sono scelte in modo strano. Perché creare la scorciatoia dello strumento gomma 'Alt + E' quando nulla è assegnato a 'E'?

Questi sono tutti problemi relativamente minori, ma non credo che questo editor metterà presto alla prova Photoshop come standard di settore per il fotoritocco e la manipolazione delle immagini. Ha sicuramente un potenziale, ma ha bisogno di qualche raffinatezza aggiuntiva per diventare un vero concorrente.

ACDSee Mobile Sync

ACDSee ha abbracciato il ruolo della fotocamera dello smartphone, sviluppando un'app per dispositivi mobili disponibile per le piattaforme iOS e Android. L'app è estremamente facile da usare e ti consente di inviare foto direttamente dal tuo telefono all'installazione di Photo Studio.

La sincronizzazione wireless è semplice e veloce ed è in realtà il metodo più semplice per trasferire foto a un editor che io abbia mai usato. L'app ha rilevato all'istante l'installazione di Photo Studio sul mio computer e ha trasferito i file senza alcun processo di associazione o accesso complesso. È sempre bello quando qualcosa di simile funziona senza intoppi.

I motivi alla base delle mie valutazioni

Efficacia: 4.5 / 5

Per la maggior parte, gli strumenti inclusi in Photo Studio sono eccellenti. Gli strumenti di gestione dell'organizzazione e delle biblioteche sono particolarmente buoni e molti altri programmi potrebbero imparare qualcosa o due dal modo in cui ACDSee ha impostato le cose. L'editor RAW è abbastanza capace e offre tutte le funzionalità che ti aspetteresti da un programma professionale, anche se le funzionalità di modifica basate su livelli potrebbero usare del lavoro aggiuntivo. L'app per dispositivi mobili è eccellente e funziona perfettamente.

Prezzo: 5/5

Mentre il prezzo di acquisto una tantum è un po 'alto a $ 149, 99 USD, la disponibilità di un abbonamento che include l'intera gamma di prodotti ACDSee per meno di $ 10 al mese offre un valore eccellente.

Facilità d'uso: 4/5

La maggior parte degli strumenti sono abbastanza facili da imparare e usare per chiunque abbia familiarità con gli editor di immagini, e i principianti non dovrebbero avere problemi ad apprendere le basi. Esistono alcuni problemi di interfaccia utente con il modulo Modifica che possono influire negativamente sulla facilità d'uso, ma questo può essere superato con un po 'di pratica. L'app per dispositivi mobili è estremamente facile da usare e semplifica il ritocco delle foto prima di condividerle online.

Supporto: 5/5

Esiste una gamma completa di tutorial video e una community attiva accessibile online che fornisce molto supporto utile. C'è anche una base di conoscenza di supporto dedicata e un metodo semplice per contattare il supporto per gli sviluppatori se le informazioni esistenti non possono aiutarti a risolvere il tuo problema. Non ho riscontrato alcun bug durante l'utilizzo di Photo Studio, quindi non posso commentare l'efficacia del loro team di supporto, ma ho parlato brevemente con il loro team di vendita con risultati eccellenti.

Photo Studio Ultimate Alternative

Adobe Lightroom (Win / Mac)

Lightroom è uno dei più popolari editor di immagini RAW, sebbene non includa lo stesso grado di strumenti di modifica basati su pixel offerti da Photo Studio. Invece, è disponibile in un pacchetto di abbonamento con Photoshop per $ 9, 99 USD al mese, offrendo un accesso a prezzi comparabili a software standard del settore. Gli strumenti organizzativi di Lightroom sono buoni, ma non così completi come l'eccellente modulo di gestione di Photo Studio. Leggi la nostra recensione di Lightroom qui.

DxO OpticsPro (Win / Mac)

OpticsPro è un editor RAW estremamente capace, che ha il vantaggio di utilizzare i numerosi dati di test dell'obiettivo di DxO per aiutare a fornire automaticamente correzioni ottiche. Non include alcun tipo di strumento organizzativo funzionale oltre alla navigazione di base delle cartelle e non include alcun tipo di modifica a livello di pixel. Sono disponibili due versioni: la versione standard per $ 129 USD e la versione ELITE per $ 199. Leggi la nostra recensione di OpticsPro qui.

Capture One Pro (Win / Mac)

Capture One Pro è anche un eccellente editor RAW, sebbene sia più rivolto al mercato professionale di fascia alta per i fotografi che lavorano con costose fotocamere di medio formato. Sebbene sia compatibile con le fotocamere più comunemente disponibili, la curva di apprendimento è piuttosto ripida e non è davvero rivolta al fotografo occasionale. La versione completa è disponibile per $ 299 USD o un abbonamento mensile per $ 20. Leggi la nostra recensione di Capture One Pro qui.

Conclusione

ACDSee Photo Studio Ultimate è un eccellente programma di gestione del flusso di lavoro RAW e di modifica delle immagini a prezzi molto convenienti. Forse sono troppo abituato al software Adobe, ma sono stato piacevolmente sorpreso da quanto ben progettato sia il programma, ad eccezione di alcune strane scelte di design e layout. Gli strumenti di catalogazione sono ben pensati e completi, mentre gli strumenti di modifica coprono tutto ciò che ti aspetteresti da un editor di immagini RAW di qualità. L'aggiunta della modifica basata sui livelli completa di modifica dei pixel e dei livelli di regolazione rende una finitura solida al flusso di lavoro di questo programma.

Sebbene sia un software eccellente in generale, ci sono alcuni problemi di interfaccia che potrebbero essere più uniformi. Alcuni elementi dell'interfaccia utente sono ridimensionati e indistinti in modo molto strano, e alcuni dei moduli di revisione e organizzazione separati potrebbero essere combinati per semplificare ulteriormente il flusso di lavoro. Speriamo che ACDSee continui a investire risorse di sviluppo nel miglioramento di questo editor di immagini già molto capace.

Ottieni ACDSee Photo Studio

0/5 (0 Recensioni)

© Copyright 2021 | computer06.com