Progettare un'infografica? 5 elementi che devi includere

Progettare un'infografica è come progettare un sito Web. Si inizia con un concetto, obiettivi e persino un wireframe.

La grande differenza è che tutte le informazioni per un'infografica sono contenute in un'unità, mentre un sito Web ha più pagine e modi per coinvolgere gli utenti. Puoi quasi pensare a un'infografica come un mini-sito web piatto o statico. Puoi anche progettare un sito Web di una pagina come infografica!

Ecco cinque elementi essenziali per aiutarti a sfruttare al meglio il tuo prossimo design infografico.

1. Una storia di dati

Una buona infografica inizia con una solida storia. Questo è spesso radicato in una sorta di dati visualizzati per renderlo più comprensibile.

Prima di cadere nella trappola I-have-have-any-numbers, i dati non sono solo uno scricchiolio dei numeri. I dati sono tutte le informazioni che possono essere utilizzate per effettuare un'analisi comparativa o una guida pratica. La visualizzazione dei dati è solo un modo per semplificare la visualizzazione e la comprensione di tali informazioni.

Ai fini di un'infografica, la storia probabilmente deve essere succinta. Questo non è un romanzo, è un'idea che prende vita con poche centinaia di parole, grandi titoli (o titoli) e un tema visivo che lega tutto insieme.

2. Stile visivo e flusso

Un'infografica ha bisogno di una forte presenza visiva per attirare gli utenti. La maggior parte delle infografiche viene letta da sinistra a destra e dall'alto verso il basso in un formato più verticale che orizzontale. Questo stile è progettato perché rispecchia i movimenti naturali degli occhi e i modelli di lettura.

Ma ci sono alcune altre cose che puoi fare per migliorare lo stile e il flusso visivo:

  • Usa una tavolozza di colori. Proprio come qualsiasi altro progetto di design.
  • Aderire a una guida di stile. Anche questa storia di piccolo formato deve includere coerenza.
  • Posiziona le informazioni usando la piramide invertita, il che significa che le informazioni più importanti sono in alto e diventano meno significative quando l'utente sposta l'immagine verso il basso.
  • Mantienilo leggibile. In modo ottimale, gli utenti dovrebbero essere in grado di vedere la maggior parte delle informazioni a colpo d'occhio e tutto dovrebbe essere leggibile. Se ritieni che la tua infografica debba essere un po 'troppo grande, suddividila in parti gestibili in modo che tutte le informazioni di una sezione siano visualizzabili contemporaneamente.
  • Ricorda la scala. Con la visualizzazione dei dati, il contesto è importante. Trasforma qualsiasi testo che puoi in un elemento visivo, ma ricorda di fornire un contesto sufficiente in modo che sia facilmente comprensibile. Se un elemento è due volte più grande di un altro e usi i cerchi per rappresentarlo, un cerchio dovrebbe essere il doppio delle dimensioni dell'altro. (Semplice, vero?)

Le infografiche sono allettanti perché imitano il modo in cui funzionano i nostri cervelli. Questa rappresentazione visiva delle informazioni è più facile da pensare, comprendere e conservare.

3. Tavolozza tipografica con gerarchia

L'infografica prospera su caratteri grandi.

Come con qualsiasi altro progetto di design, crea una tavolozza tipografica con uno o due caratteri tipografici. Ma non aver paura di rendere il tipo più grande di quanto faresti normalmente. Le infografiche contengono spesso più piccoli blocchi di tipo. Semplifica la scansione e la lettura di quel tipo aumentando le dimensioni e l'interlinea.

Inoltre, cerca di avere uno stile di carattere speciale per le intestazioni brevi o per i numeri grandi che desideri evidenziare. Pensa a questo come al carattere tipografico della novità che attira gli utenti verso le informazioni chiave nell'infografica. I caratteri tipografici novità e titolo possono essere utilizzati più volte in un'infografica, a differenza di altri progetti. Assicurati di scegliere un carattere tipografico per questi elementi che sia audace, ma non travolgente.

Non abbiate paura di usare stili di colore, grassetto o nero e più varianti della stessa famiglia di tipi - grassetto, corsivo, normale, maiuscolo e così via - per offrire il massimo impatto.

4. Abbondanza di spazio

Poiché le infografiche possono contenere molte informazioni in un piccolo contenitore, lo spazio bianco è importante.

Usa lo spazio per attirare gli utenti a determinate informazioni e fornire enfasi. Usa la spaziatura strategica per offrire agli utenti una pausa nei posti giusti mentre digeriscono le informazioni. (Pensa a questi spazi come a punti di pausa naturali.)

Lo spazio può anche aiutare a bilanciare elementi di testo pesanti, immagini o informazioni grandi o complicate e mantenere gestibile il design generale. Alcuni designer cadono quasi nella trappola del design pubblicitario della vecchia scuola in cui ogni parte della tela deve contenere informazioni durante la creazione di un'infografica. Non lasciare che ti accada. Lo spazio può essere importante quanto le informazioni adiacenti ad esso.

5. Call to Action

Non dimenticare che la tua infografica dovrebbe sempre avere un obiettivo. Perché ce l'hai fatta? Cosa dovrebbero fare le persone che lo vedono?

  • Ricorda agli utenti di condividere.
  • Includi un codice di incorporamento o un link per riportare gli utenti al tuo sito web. (Alcune delle infografiche in questo post lo fanno.)
  • Non dimenticare di includere il marchio o l'identificazione.

Il sito Web sopra è un'infografica ed è diverso dagli altri esempi di infografica piatta. (Nota anche l'invito all'azione a metà pagina.) Non aver paura di pensare diversamente quando crei un'infografica.

Conclusione

Ecco un suggerimento bonus: non ingombrare l'infografica con tutto ciò che sai su un argomento.
Un'infografica dovrebbe fornire informazioni sintetiche e semplificate al pubblico. È un buon posto per fornire agli utenti una panoramica di un argomento e invogliarli a saperne di più sul tuo sito Web o attraverso un'altra canalizzazione di vendita. (Dovrebbe essere divertente, come l'anno in rassegna sopra, e far desiderare agli utenti di continuare a imparare di più.)

Mantieni l'infografica su un singolo argomento in modo che sia facile da capire e chiaro agli utenti cosa dovrebbero fare a colpo d'occhio. Le migliori infografiche sono abbastanza visive da catturare gli utenti in un istante ma hanno abbastanza profondità da incoraggiare la lettura e la riflessione sull'argomento. È un delicato equilibrio.

Il modo migliore per creare infografiche migliori è studiare il lavoro degli altri. Tieni una cartella di infografiche che ti piacciono e scopri cosa funziona e perché. Probabilmente troverai un mix di narrazione forte e composizione visiva superiore.

© Copyright 2021 | computer06.com