Torna alle origini: bella tipografia nel web design

Un grande sito Web inizia con una bellissima tipografia. E mentre infrangere la regola occasionale è eccezionale, a volte è bene tornare ai principi di ciò che rende grande la tipografia - e come crearla.

È un aggiornamento vitale che può aiutarti a ripensare i progetti, prendere in considerazione un nuovo approccio o semplicemente tornare a un design più semplice e semplificato.

Quindi oggi stiamo ignorando le tendenze e i modi per infrangere le regole per concentrarci sulla teoria della tipografia e su come le "regole" possano essere una grande guida per la creazione di un tipo fenomenale.

Dimensioni e gerarchia

La misura è importante. Le dimensioni possono essere uno dei fattori più importanti quando si crea un contorno per la tipografia leggibile sugli schermi. Il testo minuscolo può essere stonante e difficile da vedere. Il testo di grandi dimensioni può spezzare le righe in modi strani e causare confusione.

La tipografia leggibile ha diversi livelli di gerarchia per dire agli utenti cosa leggere prima, secondo e così via. C'è una scala ovvia in modo che il testo del corpo abbia una dimensione in tutto il disegno, i titoli abbiano un'altra dimensione e anche i breakout e i sottotitoli abbiano le loro specifiche.

Tracciamento e crenatura

Spesso confuso, tracciamento e crenatura non sono la stessa cosa. La crenatura è la regolazione dello spazio tra una coppia di lettere. Il rilevamento è la regolazione dello spazio tra un set completo di caratteri, ad esempio un paragrafo o la regolazione generale di un blocco di testo.

La crenatura viene spesso applicata ai singoli elementi per creare precisione e migliorare la leggibilità e persino lo stile di testo di grandi dimensioni. Il rilevamento viene spesso utilizzato per stringere un carattere tipografico allentato nella copia del corpo.

Limitare i caratteri tipografici

Troppi caratteri tipografici possono essere travolgenti e stonanti. Due o tre caratteri tipografici sono sufficienti per la maggior parte dei progetti.

La chiave per scegliere un'opzione di tipo solido è scegliere una famiglia di tipi con molte varianti di stile. La maggior parte dei caratteri tipografici di qualità sono disponibili con più stili: grassetto, normale, corsivo, condensato, nero e così via. Scegliendo un carattere tipografico con più opzioni, avrai un peso e uno stile per molteplici usi. (Alcune famiglie includono anche le opzioni serif e sans serif se si desidera mantenere l'intero disegno in un'unica famiglia di caratteri.)

Combina e abbina gli stili

Quando si scelgono i caratteri tipografici - è vero che questa può essere la parte più difficile di molti progetti di design - è ok, e persino preferito, scegliere due diversi stili di tipo.

L'abbinamento più comune è un serif e sans serif. Ma non devi attenerti a questo.

Quando si accoppiano stili e caratteri diversi, cercare caratteri che abbiano un'altezza x simile (cercare set di caratteri con la stessa dimensione “x” minuscola verticale) e la forma delle ciotole (spazio all'interno di lettere chiuse come una “o”).

Questi dettagli possono fare molta differenza in termini di come i caratteri tipografici si sentono insieme e quanto sia facile per gli utenti leggere il testo. L'utilizzo di forme letterali simili in stili diversi ha ancora una familiarità visiva che può facilitare la lettura di tutti i tipi.

Dimentica trattini e giustificazione

Il più delle volte, trattini e giustificazione completa non sono necessari.

Soprattutto online, queste tecniche possono rendere il testo più difficile da digerire e comprendere a colpo d'occhio. I trattini interrompono l'esperienza di lettura e la piena giustificazione spesso si traduce in spazi dispari difficili da leggere.

Mentre entrambi gli elementi hanno il loro posto in alcuni progetti, dovrebbero spesso essere evitati.

Non modificare i caratteri

Non dovresti mai modificare un carattere. Non cercare di renderlo più grasso o più alto o più sottile. Scegli invece un nuovo carattere tipografico.

I progettisti di tipi lavorano duramente per creare un set coerente di caratteri per un carattere leggibile e adatto allo stile del carattere. Non provare a cambiare l'aspetto di un set di personaggi. Non li migliorerai e spesso creerai un casino del tipo nel processo.

Se un carattere tipografico non funziona come desiderato, cerca qualcos'altro. Prova lo strumento Carattere simile Identifont, che identifica i caratteri tipografici con aspetti simili, per selezionare un'altra opzione che potrebbe funzionare meglio nel tuo progetto.

Contrasto

Progettare per il contrasto usando la tipografia. Proprio come useresti dimensioni diverse per creare una gerarchia, considera pesi, colori e stili diversi per fornire interesse visivo.

Il colore è uno dei modi più efficaci e facili per creare contrasto. Il contrasto ideale è il testo scuro su uno sfondo chiaro (o viceversa). Ci sono un numero quasi illimitato di opzioni di colore per aiutarti a raggiungere questo obiettivo. Quando si gioca con il colore e la tipografia, tenere presente che alcune combinazioni di colori, come il rosso acceso sul blu destro, possono essere davvero difficili da leggere. Cerca combinazioni diverse in termini di luce rispetto a buio, luminosità e saturazione.

Quando si tratta di contrasto, gli sfondi semplici sono spesso i migliori per dare spazio al testo da leggere. Ma se lo sfondo contiene elementi visivi, come un'immagine o un motivo, aumentare la dimensione delle lettere per creare una separazione tra lo sfondo e l'elemento di testo in primo piano.

Misurare questioni

Una misura è la dimensione del contenitore che contiene il testo. Può essere la larghezza di un'intera cornice di testo o di una singola colonna in un formato a più colonne.

La misura è importante perché il numero di caratteri (inclusi spazi, glifi e punteggiatura) sullo schermo può influire sulla leggibilità. La teoria alla base di questo concetto è che se le linee sono troppo lunghe o troppo corte, può essere stancante per l'occhio dell'utente leggere a causa di un costante movimento avanti e indietro da una linea all'altra.

Dagli elementi dello stile tipografico: “Qualsiasi cosa da 45 a 75 caratteri è ampiamente considerata come una lunghezza soddisfacente della linea per una pagina a colonna singola impostata in una faccia di testo serifed in una dimensione del testo. La linea di 66 caratteri (contando sia le lettere che gli spazi) è ampiamente considerata come ideale. Per lavori su più colonne, una media migliore è compresa tra 40 e 50 caratteri. "

Questo è un buon punto di partenza per la maggior parte dei progetti, anche se molti progetti sono inclinati a dimensioni di un po 'più grandi, il che farebbe cadere il conteggio dei caratteri nella parte più piccola di quell'intervallo.

Anche se la tipografia mobile non era un problema quando il libro fu pubblicato per la prima volta, la linea guida per più colonne è un punto di partenza accettabile. Puoi anche scegliere di andare un po 'più in basso e puntare a 35 caratteri per riga più ottimali per schermi di piccole dimensioni.

Conclusione

Se vuoi continuare a pensare alla teoria della tipografia e alle lettere, ci sono alcuni grandi libri oltre al classico sopra menzionato.

Ritenere:

  • Pensando con Type di Ellen Lupton
  • Why Fonts Matter di Sarah Hyndman
  • Just My Type: A Book About Fonts di Simon Garfield

© Copyright 2021 | computer06.com